iPhone SE2, non tutte le speranze sono perdute

di Gio Tuzzi Commenta

Apple potrebbe pensare di riportare in auge il progetto iPhone SE2, ma non si tratterà di uno smartphone economico e potrebbe essere rinominato iPhone XE

iPhone SE2
iPhone SE2

L’iPhone SE è stato un entry-level realizzato da Apple ormai nel 2016, era il mese di marzo, ma è stato lasciato praticamente nel dimenticatoio, anche se non sembrano del tutte morte le speranze che portano all’iPhone SE2. Apple si è concentrata in questi anni sui top di gamma, ha sempre dato priorità agli smartphone di punta del mercato, ma qualcosa di più economico è sempre stato proposto, come ad esempio anche l’iPhone 5C. Ovviamente i prezzi di Apple non possono mai essere paragonati a quelli delle altre aziende di smartphone Android, ma tutto sommato uno sforzo in tal senso era stato fatto dall’azienda di Cupertino.

In molti però si chiedono che fine abbia fatto l’iPhone SE2, device che doveva essere annunciato per maggio del 2018, ritrovarsi con un design in perfetto stile iPhone X, ovviamente con dimensioni ridotte e poter puntare anche sul Face ID con assenza del tasto Home. In realtà poi a maggio non è arrivato e si pensava a quel punto che settembre potesse essere la volta buona per assistere al nuovo iPhone SE2, ma anche in questo caso non ci sono state buone notizie.

Che Apple abbia deciso di accantonare definitivamente il progetto? A tal proposito non ci sono certezze a riguardo, ma nelle ultime ore sono spuntate nuove indiscrezioni riguardanti questo presunto iPhone SE2, nel dettaglio quest’anno Apple potrebbe puntare su questo smartphone che sarà denominato iPhone XE.

Le voci evidenziano più che altro uno smartphone con display OLED da 4,8 pollici e Face ID, il problema però sarà il prezzo, di certo non competitivo come l’iPhone SE. Infatti stando sempre a tali indiscrezioni questo iPhone XE dovrebbe costare all’in circa 600 dollari, non una cifra di basso rilievo. Tra l’altro il design dovrebbe essere sempre quello rettangolare con scocca posteriore in alluminio, ma staremo a vedere se effettivamente vedrà mai la luce.