iPhone pieghevole, nuove voci su design e data d’uscita

di Giovanni Tripodi Commenta

Si parla ormai da tempo dell’iPhone pieghevole, più un cruccio di molti esperti del settore che una chiara volontà da parte di Apple. Ciò non significa che l’azienda di Cupertino non ci stia pensando, ma ha bisogno dei suoi tempi ed un lavoro certosino che deve dare ottimi frutti.

Apple non segue la moda, ma è lei ad imporla nel mondo della tecnologia, anche se sa come il futuro degli smartphone sia ormai legato esclusivamente alla rivoluzione dei device pieghevoli.

iphone pieghevole

Prima dell’iPhone pieghevole arriva il MacBook pieghevole

Avremo quindi modo di assistere in futuro a questo iPhone pieghevole, anche se attualmente sembra ci sia una predilezione maggiore per un MacBook con schermo pieghevole. Sappiamo infatti come l’azienda di Cupertino voglia proporre questo tipo di tecnologia prima per display più ampi, per poi passare alle dimensioni decisamente più piccole come quelle degli iPhone. Secondo l’analista Jeff Pu ci sono quindi almeno due progetti in ballo in casa Apple sulla questione device pieghevoli ed è alquanto probabile che faccia prima capolino proprio un MacBook pieghevole. In quest’ultimo caso infatti si potrebbe pensare di vederlo sul mercato già il prossimo anno.

Come si presenterebbe esteticamente l’iPhone pieghevole?

Ritornando invece all’iPhone pieghevole sono emersi alcuni elementi in più per quanto riguarda il design che potrebbe adottare questo smartphone di stampo Apple. Sempre a detta di Jeff Pu il design di questo iPhone pieghevole dovrebbe avvicinarsi molto all’attuale Huawei Mate Xs 2. Questo significa che si potrebbe puntare su un solo schermo flessibile che copre fronte e retro dello smartphone (da chiuso) e che diventa, ovviamente, un display di dimensioni più generose quando aperto. Questo è quanto emerso fino ad ora sull’iPhone pieghevole, il progetto risulta essere molto ambizioso per Apple e richiede tempo per essere impeccabile.

Secondo Pu però potrebbero esserci speranze anche di vederlo sul mercato entro la fine del 2026, quindi attendere altri due anni, ma non è escluso che invece possa presentarsi direttamente nel 2027. Non è chiaramente un progetto imminente in casa Apple, ma di certo non si vuole rinunciare a questo particolare smartphone, anche perché tantissime aziende hanno già da tempo realizzato device pieghevoli.

Sarà un dispositivo super tecnologico che punterà su un processore all’avanguardia e che, siamo piuttosto sicuri di questo, si ritroverà ad avere di default Apple Intelligence, appena presentata dall’azienda di Cupertino. Visto come trascorreranno almeno due anni prima di poter assistere a questo iPhone pieghevole, è chiaro come tutte queste voci possano alla fine rivelarsi solo delle semplici chiacchiere. Di solito Jeff Pu ha sempre parlato di situazioni veritiere per il mondo Apple, vedremo se sarà così anche questa volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>