iPhone 5G, difficile possa essere presentato nel 2020

di Gio Tuzzi Commenta

Apple sta riscontrando non pochi problemi nella possibilità di sviluppare un iPhone 5G per il 2020, ecco i possibili scenari

iPhone 5G
iPhone 5G

Molte aziende di smartphone si stanno concentrando sul 5G, nuova connessione super veloce che Apple dovrebbe prendere in considerazione nel 2020 con l’iPhone 5G. L’azienda di Cupertino aveva già fatto sapere che non ci sarebbe stato modo di puntare su uno smartphone della mela morsicata con tale tecnologia già in questo 2019, virando insomma sul prossimo anno.

Una scelta dettata dalla volontà di dar vita ad un iPhone 5G di estrema qualità, anche perché il suo fornitore di modem Intel non sembra ancora poter garantire migliori prestazioni rispetto alla concorrenza. Stando però alle ultime indiscrezioni provenienti dall’analista Matthew Ramsay di Cowen, nemmeno per il 2020 Apple sarà in grado di realizzare un iPhone 5G all’altezza della concorrenza. Il problema principale è dato proprio dall’incapacità attuale da parte di Intel di poter fornire un modem di altissima qualità ed Apple non potrà mai puntare su una novità non all’altezza delle aspettative.

Secondo quindi Ramsay l’azienda di Cupertino ha quattro opzioni da scegliere per riuscire a realizzare un iPhone 5G di grande livello. La prima opzione riguarda l’arrivo sul mercato con la tecnologia in 5G in netto ritardo rispetto alla concorrenza e con un modem Intel senza la possibilità di accedere allo spettro delle onde millimetriche. La seconda opzione è quella di affidarsi a Samsung per lo sviluppo di un modem 5G di grande impatto, ma ciò comporterebbe condizioni economiche alquanto svantaggiose per Apple.

La terza punta su una possibile pace con Qualcomm, proponendola come azienda principale nella realizzazione di modem in 5G, ma sappiamo come ci sia in ballo una causa di grande levatura tra l’azienda cinese ed Apple, improbabile che possa chiarirsi il tutto in poco tempo. Infine l’ultima opzione sembra essere quella più plausibile per la realizzazione dell’iPhone 5G, ossia l’acquisizione della divisione Intel dedicata allo sviluppo di modem in 5G da parte di Apple, anche se ciò comporterebbe un ‘impossibilità di assistere già nel 2020 all’iPhone 5G.