iPhone 5, WIND e l’offerta anti-furbetti

di Giuseppe Benevento 4

I lettori più assidui e soprattutto quelli che sono utenti WIND, ricorderanno che qualche giorno fa abbiamo parlato della promozione NanoSim sia per piani ricaricabili che in abbonamento. Non c’è dubbio sul fatto che, con questa offerta,il gruppo blu-arancio si lasci in parte perdonare la scelta di non inserire tra gli smartphone in vendita anche l’iPhone 5.

NanoSim Wind
Ai più smaliziati potrebbe essere venuto in mente di usufruire dell’offerta anche se non in possesso di un nuovo melafonino. Del resto, basta attivare una NanoSim (o cambiare la propria SIM, MicroSim) ed inserirla in un adattatore per poter utilizzare minuti, sms e dati del piano tariffario proposto da WIND.

In realtà, come mostra l’immagine di seguito catturata dal sito WIND, la compagnia telefonica ha già pensato alla “furbata” di cui sopra ricordando con una nota che, qualora i furbetti di turno venissero scoperti, il costo dell’opzione sarà comunque addebitato e la stessa opzione disattivata.

Offerta WIND iPhone 5, promozione NanoSim - TheAppleLounge.com
Non è ancora chiaro se WIND “suggerirà” (lo si legga come “obbligherà”) il personale dei suoi punti vendita a chiedere agli utenti che intendano attivare l’opzione NanoSim di mostrare il loro iPhone 5. Resta il fatto, comunque, che la scelta della compagnia telefonica potrebbe penalizzare anche chi non ha intenzione di fare il furbo. In caso di guasto del proprio iPhone 5, in attesa della sostituzione/riparazione dello stesso, l’utente che ha attivato l’opzione NanoSim che decida di inserire temporaneamente quest’ultima in un adattatore per continuare ad usare la propria utenza rischia di vedersi annullare ingiustamente l’offerta.

Attualmente non è chiaro come WIND abbia intenzione di comportarsi in casi come quello indicato. Magari avrà approntato un sistema tale da permettere l’utilizzo dell’offerta in un telefono in cui è inserita una NanoSim con adattatore per un tempo limitato. Oppure bisognerà affidarsi alla fortuna con dei controlli lanciati da remoto su IMSI, IMEI e MSISDN in periodi prefissati. Se ci saranno ulteriori novità in merito, vi terremo informati. Adesso, se avete già attivato l’offerta, diteci nei commenti come vi sembra l’offerta NanoSim di WIND.