iPhone 2019, continuano ad arrivare conferme sulla ricarica wireless bilaterale e super batteria

di Gio Tuzzi Commenta

Sembra quasi certa la presenza della ricarica wireless bilaterale sugli iPhone 2019, grazie anche alla presenza di una batteria molto più capiente.

iPhone 2019
iPhone 2019

Lo scorso febbraio l’analista Ming-Chi Kuo aveva parlato di nuovi iPhone 2019 dotati di ricarica wireless rapida ed attiva, ora anche il portale MacOtakara ha confermato le indiscrezioni dell’analista, ribadendo il concetto di come si tratterà di una ricarica wireless bilaterale. E’ evidente come Apple debba necessariamente pensare a qualcosa di diverso per poter rendere i nuovi iPhone più appetibili, visto anche come gli attuali top di gamma non abbiano convinto più di tanto i vari acquirenti e gli addetti ai lavori.

La novità degli iPhone 2019 sarà tutta per la ricarica wireless, non solo ricarica super veloce, ma ci sarà la possibilità anche di poter ricaricare i nuovi device da entrambi i lati, anche se si ritroveranno ad esempio a pancia in giù. Altro aspetto fondamentale da non sottovalutare è che questi iPhone 2019 potranno fungere anche da tappetino wireless, essere insomma in grado di poter ricaricare altri dispositivi della mela morsicata, come gli AirPods 2 o Apple Watch, semplicemente poggiandoli sui nuovi top di gamma.

E’ questa la ricarica wireless bilaterale che potrà sicuramente rendere molto interessanti i nuovi iPhone 2019, anche perché dopo la cancellazione del progetto AirPower, Apple doveva pur proporre agli utenti una sorta di base di ricarica wireless dopo averla promessa nel 2017.

Con tale tecnologia sarà necessaria una batteria molto più capiente, si parla infatti di una potenza maggiore di circa il 25% rispetto agli attuali top di gamma, ma non dovrebbe intaccare molto sulle dimensioni del dispositivo che saranno comunque simili ai device di ultima generazione. Proprio la batteria infatti potrebbe essere di circa 4000 mAh, molto più potente rispetto agli ultimi smartphone presentati da Apple. Bisogna quindi solo attendere l’estate per avere maggiori delucidazioni sugli iPhone 2019, ma queste due peculiarità appena descritte non dovrebbero assolutamente mancare.