iPhone 13, le ultime novità sul prossimo top di gamma targato Apple

di Giovanni Tripodi Commenta

Emergono ulteriori novità che riguardano l’iPhone 13, la prossima famiglia di top di gamma che Apple presenterà a settembre, rispettando i vecchi tempi dopo l’anno complicato dettato dalla pandemia.

Max Weinbach, famoso youtuber e molto vicino all’ambiente Apple, ha rivelato tutte le novità che ritroveremo sulla prossima gamma di iPhone 13 che, pur non stravolgendo l’aspetto estetico degli attuali iPhone 12, si ritroverà con miglioramenti di tutto rispetto.

iPhone 13

Display Always-On e MagSafe più robusto per gli iPhone 13

Ciò che distinguerà i prossimi modelli dai top di gamma attualmente in commercio di casa Apple, sarà innanzitutto il display Always-On, in questo modo lo schermo sarà sempre attivo per mostrare l’arrivo di notifiche, ma ciò non intaccherà sul consumo della batteria, anche perché non si illuminerà tutto lo schermo, la luminosità sarà inferiore e poi la notifica sarà mostrata solo temporaneamente.

Sempre per quel che riguarda il display, questo iPhone 13 potrà contare sul refresh che arriverà fino a 120 Hz, garantendo la visione di video in maniera molto più fluida e scorrevole. Apple ha studiato anche un MagSafe più robusto che permetterà una presa più salda per i vari accessori grazie alla presenza di magneti molto più potenti. Per tale motivazione ci ritroveremo con la gamma di iPhone 13 più spessa rispetto a quella relativa agli iPhone 12.

Miglioramenti fotografici di rilievo per l’iPhone 13

Un aumento dello spessore che deriva anche dall’utilizzo di sofisticate tecnologie fotografiche, come quella dell’astrofotografia che permetterà di riprendere il cielo notturno con estrema chiarezza, mai vista prima su altri iPhone. Infine, per quel che riguarda l’ambito fotografico dell’iPhone 13, ci sarà spazio anche per la modalità ritratto nei video, in modo da sfruttare l’effetto bokeh anche mentre si registra qualsiasi tipo di momento della nostra vita.

Tra le altre novità che apparterranno a questa nuova famiglia di iPhone 13 ritroviamo finalmente il taglio di memoria da 1TB, Apple ha deciso di accodarsi alla concorrenza e proporre anch’essa device con questa ROM immensa. Non mancherà poi uno scanner LiDAR per tutte le varianti dei prossimi top di gamma targati Apple, ciò significa che anche i modelli considerati più economici potranno ritrovarsi con tale caratteristica.

Includiamo anche l’iPhone 13 mini che, senza alcun tipo di dubbio, verrà commercializzato per questo 2021, mentre è dalla prossima famiglia di flagship targata Apple che si dirà addio alla variante mini. Scelta dettata dall’incredibile insuccesso dell’iPhone 12 mini, Apple non si attendeva di certo che tale modello potesse venire ignorato dagli utenti ed invece così è stato. Numeri impietosi che hanno spinto l’azienda di Cupertino a dire addio alla variante mini, ma non per quest’anno.