Anche At&T lo conferma: Avremo gli iPhone 3G il prossimo anno

di Paolo Petrone Commenta

A domanda diretta risposta diretta, si dice. E quando il giornalista economico Harrison di Bloomberg ha chiesto all’amistratore delegato di AT&T Randall Stephenson una dichiarazione sulla possibilità si avere un’iPhone 3G, la risposta è stata: “L’anno prossimo”.
Quindi tutti i rumors sono stati confermati, il telefono di Apple opererà molto presto con questa tecnologia di terza generazione. La dichiarazione è stata rilasciata ad un meeting a Santa Clara, in California.

“You’ll have it next year” ha dichiarato candidamente senza dare dettagli sul prezzo del nuovo dispositivo. Il prezzo dovrà essere stabilito dal CEO di Apple, Steve Jobs (il prezzo attuale per il mercato americano, in dollari è di 399).

Apple ha pianificato di vendere 10 milioni di telefoni nel mondo nel 2008 che daranno all’azienda di Cupertino l’1% del mercato della telefonia mondiale.
Fino ad ora gli iPhone venduti ammontano a circa un milione e 500 mila.
La prospettiva di disporre di un telefono Apple con tecnologia 3G, non dovrebbe spaventare sensibilmente i prossimi acquirenti che non ritarderanno l’acquisto per aspettarlo, almeno quanto sostenuto da Gene Munster, un analista della Piper Jaffray & Co.

iphonebatteryscreen20070629b.jpg

C’è anche da aggiungere una nota riguardo la durata della batteria del nstro .
A settembre Steve Jobs ha dichiarato che la carica della batteria sarebbe stata troppo corta associata all’utilizzo di network più veloci. iPhone ora può contare su otto ore di autonomia (lo confermiamo, NDR) ma i dispositivi 3G sono veri e propri “succhia corrente”.

Dalle parole di Steve Jobs:

Dovremmo dotare i nuovi iPhone di una batteria con una durata di almeno cinque ore di più. Speriamo di averla per la fine del prossimo anno.

Nell’ammissione che debba essere la Apple a indicare il prezzo di iPhone si può leggere l’ipotesi che il telefono possa subire dei rincari. E non sarebbe improbabile immaginare un iPhone a 599 dollari con memoria da 16GB (un po’ come l’iPod Touch) e una batteria nuova di zecca.