iPad Air 2019, presentazione a sorpresa con chipset A12 Bionic

di Gio Tuzzi Commenta

Ecco a sorpresa i nuovi iPad Air 2019, tablet che presentano un processore più potente ed anche il supporto all’Apple Pencil

iPad Air 2019
iPad Air 2019

Apple a sorpresa ha presentato la nuova serie di iPad Air 2019, prima dell’evento previsto il 25 marzo. Effettivamente la notizia del sito in manutenzione della giornata di ieri lasciava presagire a qualche grossa novità in arrivo, così Apple ha deciso di stupire i vari utenti mostrando le novità in campo tablet con iPad Air 2019. Ovviamente si è dato spazio anche all’iPad mini, ma vogliamo concentrarci più sul modello performante che ha come prezzo base 569 euro.

Non parliamo chiaramente di cifre basse, nulla a che vedere con gli iPad entry-level da 359 euro, ma si tratta di tablet più performanti che potranno garantire un lavoro più specifico soprattutto in ambito professionistico. Rispetto al modello precedente, la nuova linea di iPad Air 2019 si ritrova con un processore molto più potente e può soprattutto supportare l’Apple Pencil. Dal punto di vista estetico invece non cambia assolutamente nulla con i device precedenti, quindi l’azienda di Cupertino ha puntato principalmente sull’aumento di potenza degli iPad Air 2019.

Innanzitutto il processore è il chipset A12 Bionic, davvero molto potente e che potrà garantire potenza e qualità di utilizzo. Da non trascurare poi la novità del supporto all’Apple Pencil di prima e seconda generazione, altro aspetto sicuramente importante per chi utilizza l’iPad Air 2019 per un lavoro ricercato e professionale. Per quel che riguarda invece i tagli di memoria ritroviamo quello da 64GB e da 256GB, mentre per l’aspetto colorazioni, spazio ai colori argento, grigio siderale ed oro, ossia i soliti proposti da Apple.

Vediamo a questo punto più nel dettaglio i prezzi di questi iPad Air 2019: il modello da 64GB e WiFi costa 569 euro, quello WiFi da 256GB si ritrova al prezzo di 739 euro, mentre per la combinazione WiFi+cellular il modello da 64GB si ritrova ad un costo di 709 euro e la stessa variante ma con 256GB di storage interno arriva a 879 euro. A questo punto il 25 marzo ci sarà spazio esclusivamente ai servizi di abbonamento tv e giornali.