Apple Pencil, in futuro potrebbe tracciare oggetti in 3D

di Giovanni Tripodi Commenta

L’Apple Pencil è stata realizzata soprattutto per facilitare l’esperienza d’uso dell’iPad, ma in un futuro nemmeno troppo lontano inizierà ad essere molto più indipendente.

Sono a tal proposito numerosi i brevetti che riguardano questa penna magica dell’azienda di Cupertino e con l’arrivo di nuovi sensori, l’Apple Pencil potrebbe consentire agli utenti di tracciare oggetti 2D e 3D ed inviare i vari dati ad un iPad o Mac collegato. L’idea di Apple, che sta circolando in questi nuovi brevetti, è proprio quella di dare maggiore controllo all’Apple Pencil, rendendola in questo modo sempre meno dipendente proprio dai pannelli touchscreen degli iPad.

Apple Pencil

Il nuovo brevetto sull’Apple Pencil

Il brevetto che è stato scovato nelle ultime ore, fa leva sulla possibilità che questa penna possa essere utilizzata su qualsiasi tipo di superficie. Con questa particolare novità, l’Apple Pencil non sarà limitata esclusivamente allo schermo di un iPad, ma darà modo ad un qualsiasi artista di disegnare, ad esempio, su un intero tavolo e quel disegno poi potrebbe essere riportato con estrema precisione sul dispositivo collegato.

La cosa più interessante è che gli artisti potrebbero tracciare disegni o piani esistenti o produrre disegni 3D di oggetti tracciando la Pencil su un oggetto nella vita reale. Non ci sarebbe poi distinzione tra disegni o scrittura di un testo, anche in quest’ultimo caso il sistema funzionerebbe nello stesso modo, capace insomma di ricreare degli input basati anche su caratteri testuali.

Apple vuole rendere l’Apple Pencil più indipendente

Ciò però non sta a significare che Apple stia pensando di eliminare gli schermi touchscreen, per dare spazio solo a questo tipo di tecnologia, ma bensì c’è semplicemente la volontà di migliorare l’utilizzo dell’Apple Pencil. Rendere più indipendente questo dispositivo tecnologico, potrà essere utile a chiunque ed in qualsiasi tipo di situazione.

Certo l’idea sembra essere alquanto accattivante, ma bisognerà capire se da un semplice brevetto si potrà poi effettivamente arrivare ad una sua realizzazione. Spesso i brevetti restano chiusi nei cassetti per anni e difficilmente potranno concretizzarsi, ma Apple è piuttosto convinta che questa trasformazione della Apple Pencil possa avvenire, purché vengano chiaramente date tutte le garanzie del caso. Per questo si necessita di un bel po’ di tempo per testare le nuove tecnologie e capire effettivamente se il tutto possa concretizzarsi nella realtà.