Apple sta preparando tastiere retroilluminate per i nuovi iMac?

di Lorenzo Paletti 10

Apple sta lavorando ad una tastiera Wireless o USB con tasti retroilluminati?  Questo è quanto potrebbe indicare una strana impostazione presente nelle Preferenze di Sistema dei nuovi iMac con processori Sandy Bridge rilasciati da Cupertino lo scorso martedì.

Nel menù vengono visualizzate due opzioni tipicamente individuabili sui MacBook Pro: Illumina la tastiera in caso di scarsa luminosità e Spegni quando il computer non è in uso.

Apple offre e ha offerto sia su MacBook Pro che su MacBook Air la tastiera retroilluminata. Nel caso degli iMac, una gamma di computer che viene venduta con le classiche tastiere in alluminio che conosciamo ormai dal 2006, l’opzione attualmente non ha alcun senso.

Un altro indizio a favore della tesi “wireless keyboard retroilluminata” è la comparsa sui nuovi iMac di un sensore di luminosità posizionato alla sinistra della fotocamera. Sensori come questo sono già utilizzati sui portatili per regolare automaticamente la luminosità del display e l’intensità della retroilluminazione della tastiera.

Volendo smontare tutte le supposizioni si potrebbe anche credere che si tratti semplicemente di due eventi separati e scollegati: il sensore di luminosità è stato introdotto per regolare automaticamente la luminosità dello schermo in base alla luce ambientale (non è impossibile che l’illuminazione di una stanza cambi dal giorno alla notte), mentre le opzioni presenti in Preferenze di Sistema potrebbero essere una banale disattenzione che sarà presto risolta con un aggiornamento, un’opzione mutuata dai MacBook Pro che non dovrebbe essere dov’è.

Per contro due “coincidenze” di questo tipo su un prodotto Apple potrebbero però non essere affatto casuali, considerato anche che a cinque anni di distanza dall’ultimo aggiornamento delle sue tastiere, Apple potrebbe davvero avere in mente un refresh che porterebbe anche sui computer desktop una feature certamente apprezzata da molti utenti della gamma laptop. Voi che ne pensate?

[via]