Nuovi MacBook Air: prime impressioni

di Luca Iannario 16

Sono passate poche ore dalla presentazione dei nuovi MacBook Air e alcuni dei più famosi blog d’oltreoceano hanno già esternato le loro prime impressioni.

“Pensiamo che tutti i notebook saranno come questo un giorno”, ha esclamato Steve Jobs dopo aver svelato i nuovi MacBook Air da 11,6” e 13”. Secondo Nilay Patel di Engadget, che ha già avuto occasione di toccare con mano i nuovi modelli, l’aggiornamento è significativo.

La differenza tra i due gemelli in termini di dimensione è apprezzabile; per fare un esempio, i tasti funzione del modello maggiore sono della stessa dimensione di un MacBook Pro mentre quelli del modello da 11,6” sono stati rimpiccioliti leggermente.

I pareri sono concordi sulla velocità dei nuovi Air; come ci si aspettava, il SSD permette un tempo di risveglio praticamente nullo e i tempi di boot sono sensibilmente inferiori rispetto ai normali MacBook con disco “tradizionale”. Il tempo di risposta delle applicazioni è anch’esso diminuito in entrambi i modelli: Safari va in esecuzione in una frazione di secondo così come diversi altri applicativi.

Per quanto riguarda le dimensioni “fisiche”, si tratta di due portatili estremamente leggeri con una differenza di peso inferiore al mezzo chilo tra i due modelli (il 13” pollici pesa 1,3KG mentre l’11,6” pesa 0,95KG). A proposito di periferiche, l’unica differenza è rappresentata da lettore per schede SD, presente solo nel modello più grande per ovvie ragioni di spazio.

Entrambi i display sono dotati di risoluzioni elevate: 1440×900 pixel per il modello da 13” e 1366×768 pixel per il modello da 11,6”.

Concludo questo post confermando che nella confezione, oltre al MacBook Air, l’alimentatore e i vari manuali, sarà presente anche una memoria USB contenente il sistema operativo (visto che entrambi i modelli sono privi di unità ottica).

[via]