MacOS 10.14, cosa dobbiamo aspettarci dall’aggiornamento?

di Gio Tuzzi Commenta

MacOS 10.14, protagonista oggi 4 giugno, mentre in tanti si stanno chiedendo cosa dobbiamo aspettarci dall'aggiornamento per i prodotti interessati

MacOS 10.14
MacOS 10.14

Cosa dobbiamo aspettarci da MacOS 10.14? Ne abbiamo viste e sentite tante in questo periodo, ma l’analisi più interessante di questo periodo giunge senza ombra di dubbio da melablog, che ha elencato l’elenco delle funzioni quasi sicuramente aggiunte con il nuovo aggiornamento.

Ecco dunque quanto elencato dalla fonte, in attesa di capire se alle parole seguiranno i fatti dopo quanto si è detto di recente a proposito del nuovo MacOS 10.14:

    • App di Sistema: Alcune delle app e dei servizi presenti su iPhone e Apple Watch -tipo Apple News, Salute, Attività e Casa- potrebbero finalmente fare capolino anche su Mac. E visto che ci siamo, non si potrebbe scorporare da iTunes qualcuna delle sue millemila funzionalità così da renderlo meno pachidermico?

    • App Universali: Con macOS 10.14, Apple dovrebbe gettare le fondamenta software che consentiranno di far girare una stessa app contemporaneamente sia su iOS che su Mac.
    • Interfaccia stile iOS: Nel corso degli anni abbiamo assistito ad una sempre più evidente iOS-izzazione del Mac; non ci aspettiamo redesign importanti, quest’anno, ma un ulteriore avvicinamento tra i due mondi è molto probabile.
    • HomeKit: Il Mac non può controllare i dispositivi di domotica, probabilmente per ragioni di sicurezza (è molto più malleabile e alterabile rispetto ad iPhone). Sarebbe bello poter impartire anche su Mac gli stessi comandi di Siri per iOS.
    • Complicazioni: Le Complicazioni di Apple Watch potrebbero presto debuttare su iOS e macOS; in quest’ultimo caso, si potrebbe aggiungerle alla Barra dei Menu per fornire scorciatoie rapide alle funzionalità più usate.
    • APFS: A tutt’oggi APFS, il nuovo File System introdotto con High Sierra è un mezzo colabrodo; semplifica alcune procedura, ma ne complica a dismisura altre e in più non funziona con i Fusion Drive. Un difetto che, a dire di Dan Riccio, sarà risolto “molto presto.”
    • FaceTime: Visto che su iOS 12 auspichiamo l’arrivo delle chiamate FaceTime di Gruppo, è inevitabile che -se venisse introdotta lì- la vedremmo anche sui Mac.

    • Split Screen: Perché non migliorare ulteriormente lo Split Screen su Macrendendolo più simile a quella su iPad?

Non resta che attendere l’evento di questo pomeriggio, provando a capire come miglioreranno effettivamente le cose dopo aver installato il nuovo aggiornamento MacOS 10.14.