16 interessanti features per OSX Leopard

di Filippo Trevisan 3

leopard_arriving_1026_hero_20071019.jpg

In questa attesa spasmodica per Leopard, la voglia di provarlo è tanta. E c’è chi ha già avuto il piacere di usarlo. Tra questi Jon Henshaw di Sitening.com, che ha selezionato le 16 migliori features che nessuno (o quasi) conosce.

Dott.Paulus ha già provato per noi Leopard, rimanendone entusiasta. Tra le tante caratteristiche del nuovo sistema operativo, queste 16 meritano una particolare attenzione.

Diamoci un’occhiata:

TexEdit

1. TexEdit ora permette di aprire e modificare i file Word 2007 e OpenDocument, impossibili da editare su Tiger.

 

Terminale

2. Non molti lavorano sul terminale ma per quei pochi che lo usano questa funzione sarà molto utile. Ora è infatti possibile salvare i propri lavori come workspace, senza riaprire tutte le finestre e ricominciare da campo il tutto. Un semplice doppio click e il gioco è fatto.

 

Preferenze di Sistema

3. In Leopard si può sincronizzare il proprio account .Mac con le Preferenze di Sistema, così che si può accedere alle proprie impostazioni da qualsiasi Mac si usi.

 

Sistema

4. Chiunque ora può accedere a qualsiasi Mac come ospite. Infatti, nella pagina di log-in, è possibile entrare come guest, girare per il web, ricevere mail, fare qualche lavoro senza lasciare nessuna traccia e soprattutto senza accedere ai file degli altri utenti.

5. E’ abilitato dal sistema il controllo di errori grammaticali fatti usando qualsiasi applicazione preveda la scrittura. Sicuramente è disponibile in inglese, non si sa se anche in italiano. Probabilmente sì, disponibile per tutte le lingue del sistema.

6. Fino a Tiger bisognava selezionare ogni finestra per poter guardare tutto quello che ci fosse dentro. Ora invece si possono scorrere tutte le finestre anche se non attive.

 

Stampa

7. Avere i drivers aggiornati per la propria stampante non è più un problema che ci potrà assillare. Basta infatti selezionare e scaricare l’update da Aggiornamento Software. Niente di più semplice.

 

Anteprima

8. L’applicazione Apple prevede ora la possibilità di muovere, cancellare o combinare a piacimento le pagine dei nostri file PDF. Opzione molto utile quando dobbiamo selezionare solo parti che ci interessano di un documento.

 

Network

9. Leopard può ora regolare la grandezza del buffer TCP automaticamente. Non dobbiamo quindi più preoccuparci di quanta memoria possiamo utilizzare per velocizzare il lavoro.

 

Mail

10. Il nuovo Mail permette di creare degli archivi per i propri messaggi in modo da fare delle copie di back up sul nostro computer. Su Tiger è possibile fare la stessa cosa ma andando a ricercare i propri messaggi e il proprio account in mille sottocartelle diverse. L’operazione quindi ora è ben più semplice ed immediata.

 

iChat

11. Registrandosi al Mobile Forwarding di AOL sarà possibile ricevere i messaggi di iChat tramite SMS quando non si è al computer. Davvero notevole.

 

iCal

12. Con iCal si possono condividere con altre persone i propri documenti inserendoli semplicemente negli eventi che ci interessano. Basterà quindi spedire un’email per far si di ricevere informazioni legate all’evento stesso con relativi allegati.

 

Libro Font

13. Nel caso un’applicazione richieda un font momentaneamente disabilitato, Leopard attiverà automaticamente tale font fino alla chiusura del programma.

 

Finder

14. Una delle novità sicuramente più interessanti in Leopard è la possibilità di condividere il proprio schermo con altri Mac connessi alla propria rete. Dott.Paulus non ne è propri rimasto colpito, trovando troppe somiglianze con Tiger e poca originalità.

 

Dizionario

15. Wikipedia farà finalmente il suo ingresso in Dizionario. Non avremo quindi più bisogno di widget vari o di accedere a internet tramite browser. Speriamo solo che sia possibile anche in italiano, considerando che Dizionario consente solo la ricerca di vocaboli inglesi.

 

Rubrica Indirizzi

16. Se si dispone di un account Yahoo, si potrà sincronizzare la propria rubrica in rete con quella sul nostro Mac. Basterà inserire le informazioni necessarie e Rubrica Indirizzi farà il resto.

 

Insomma, tante nuove curiosità che diverranno realtà tangibile da Venerdì. Di certo non sono queste le differenze che fanno di Leopard un grande O.S.. Ipotizzando, come spera Dott.Paulus, che le tantissime applicazioni per Tiger diventino presto disponibile per la nuova release, noi ci gustiamo tutte queste novità davvero ottime. L’acquolina in bocca si fa ancora più insistente…