Mac: in un anno raddoppiate le vendite alle aziende

di Lorenzo Paletti 4

Le vendite in ambito aziendale dei computer di Apple dovrebbero fare notizia. A pensarlo è Charlie Wolf di Needham & Company, che ha pubblicato i risultati da record degli ultimi mesi. L’analista ha sottolineato come, in un mercato dove le vendite di PC sono in calo del 13,3 percento, Apple è riuscita, nel corso di un anno, ad aumentare le vendite dei suoi computer del 62,7 percento.

I computer di Apple hanno conquistato il 9,3 percento di quota di mercato in ambito enterprise, contro il 5,9 percento dello scorso giugno e il 5,4 percento di un anno fa. Il successo di Apple è dato, secondo Wolf, dal supporto di OS X a feature incluse in Windows e alla possibilità di installare il sistema operativo di Microsoft anche sui computer con la mela: “Da parte sua, Microsoft ha aggiunto funzioni a Exchange e ai suoi altri prodotti network che permettono di accomodare senza sforzo altri sistemi operativi, incluso OS X di Apple. Questo ha permesso al Mac di tornare ad essere un cittadino più responsabile, se non il migliore, nell’ambiente di rete di Microsoft”.

BootCamp è presente dal 2006, ed è possibile che un grande successo dei computer di Apple sia dovuto anche all’effetto Halo. L’acquisto di iPhone e iPad (le cui vendite sono alle stelle) avrebbero spinto sempre più privati e aziende a domandarsi se anche l’utilizzo di un computer Apple fosse la scelta opportuna per le loro case e i loro uffici.

Apple ha venduto 4,9 milioni di computer nel trimestre di settembre. Si è trattato di un nuovo record per Cupertino, e in queste settimane arrivano sul mercato un nuovo MacBook Pro 13” con Retina Display, un nuovo Mac Mini e soprattutto un nuovo iMac ridisegnato. Non è improbabile che questo trimestre possa segnare un ulteriore primato.

[via]