Mac Pro: Apple cerca di mantenere la promessa del lancio entro il 2013, le scorte scarseggiano

di Redazione Commenta

Screen-Shot-2013-12-23-at-5.10.33-PM

Dopo mesi di attese e promesse, Apple ha da qualche giorno lanciato l’ultima generazione di Mac Pro. Cupertino aveva assicurato che il computer sarebbe stato messo in vendita entro la fine dell’anno, e sta facendo di tutto per rispettare la promessa di una spedizione entro il 30 dicembre. Il problema è che le scorte dell’ultima macchina da lavoro di Apple (o del trashcan, come molti lo chiamano) stanno scarseggiando.

Apple ha avviato la preparazione alla spedizione dei Mac Pro ordinati su Apple Online Store, e pare che questi computer arriveranno nelle mani dei loro legittimi proprietari il 30 dicembre. Benché la maggior parte degli utenti, sulla rete, scrive di vedre come data di ricezione del pacco il 30 dicembre, sembra che un numero inferiore di acquirenti veda come data per l’arrivo del computer il 27 dicembre. Apple, insomma, sta cercando di sfruttare ogni giorno buono, in questi ultimi dell’anno, per rispettare la sua promessa.

Sembra però che i Mac Pro in spedizione siano esclusivamente versioni non customizzate disponibili immediatamente su Apple Online Store, mentre non è chiaro se versioni personalizzate dei computer abbiano già lasciato i magazzini di Apple o siano in preparazione per raggiungere le mani dei proprietari entro la fine dell’anno. Quello che è certo è che da quando gli ordini online sono disponibili, le date di spedizione di Mac Pro sono scivolate dalla fine di dicembre al febbraio del prossimo anno, a dimostrazione che la richiesta del computer sta prendendo alla sprovvista una Apple generalmente pronta a ricevere grandi ordini.

Mac Pro sarà un prodotto apprezzato soprattutto dai professionisti in Italia, dove la precedente generazione era stata resa illegale e tolta dal commercio mesi prima del lancio di questo nuovo, nero e scintillante Mac Pro.

[via]