Mac Pro: altri benchmark a pochi giorni dal lancio

di Redazione Commenta

late_2013_max_gb3

Lo scorso giugno erano comparsi sulla rete i primi benchmark che indicavano la potenza del nuovo Mac Pro, che Apple dovrebbe fare arrivare sugli scaffali nei prossimi giorni. Ora compaiono altri risultati dei Geekbench che evidenziano l’eccezionale hardware montato nell’ultimo computer per professionisti di Apple.

Il bencharmk è stato eseguito da un computer che monta un processore Intel 12-core Xeon E5-2697 v2 Ivy Bridge-E a 2,7GHz. Si tratta dell’ultimo test, dopo che nei mesi di settembre e novembre erano comparsi i risultati a 6 e 8 core. Sfortunatamente quei risultati sono stati registrati con Geekbench 3, e non Geekbench 2, come per il modello a 12-core, e non sono quindi direttamente paragonabili. Ad ogni modo John Pool di Primate Labs, compagnia che ha sviluppato il benchmark, sostiene che i risultati di questo modello a 12-core sarebbero verosimili, anche considerando i dati ottenuti dallo stesso processore montato su altre macchine.

I tre set di Benchmark eseguiti sono stati fatti in modalità a 32-bit e 64-bit. La media del test a 32-bit ha riportato un risultato di 2909 per il test a singolo core e 29721 per il test multi-core. Come prevedibile, i risultati a singolo core hanno un risultato inferiore rispetto a quello dei chip per Mac Pro a 6 e 8 core a causa della inferiore velocità di clock del processore a 12-core.

Ad ogni modo, quando utilizzati insieme, i 12-core del chip di Intel fanno sentire la loro potenza, sorpassando senza problemi l’ultimo Mac Pro della scorsa generazione lanciato da Apple alla metà del 2012. Quest’ultimo aveva totalizzato un punteggio di 25208. Se a questo si aggiunge il fatto che il nuovo Mac Pro è sensibilmente più piccolo e silenzioso della precedente generazione, diventa ancora più evidente l’opera ingegneristica portata a termine da Apple.

[via]