Tutti i dettagli sulla tastiera del MacBook Pro 2018 per il pubblico italiano

di Gio Tuzzi Commenta

Vediamo cosa è emerso in Rete a proposito dei dettagli sulla tastiera del MacBook Pro 2018, con alcuni avvertimenti anche per il pubblico italiano

MacBook Pro 2018
MacBook Pro 2018

Vanno analizzate con grande interesse alcune valutazioni che si possono fare per quanto riguarda la tastiera del nuovo MacBook Pro 2018, per forza di cose finite sotto la lente d’ingrandimento dopo alcuni problemi avuti con altri modelli in passato in casa Apple.

A tal proposito diventa molto interessante prendere in esame quanto è stato ufficializzato in questi giorni dai colleghi di melablog, per quanto riguarda tre cose da sapere assolutamente sulla tastiera del MacBook Pro 2018:

    • Ingegnerizzazione: Una volta smontata, la tastiera di ultima generazione dei MacBook Pro 2018 rivela un sottile strato di silicone tra il meccanismo a farfalla e il copri-tasto; ciò, a fronte di una digitazione più silenziosa, dovrebbe impedire ai corpuscoli di sporco e polvere di infilarsi sotto i tasti e causare il fastidioso difetto dell'”appiccicume.” Ma solo il tempo ce lo confermerà.
    • Esclusività: Se speravate che Apple sostituisse la problematica tastiera di seconda generazione dei MacBook e MacBook Pro con una di terza, rimarrete delusi. L’ultima generazione è un’esclusiva dei portatili 2018.
    • Una Buona Notizia: Pare -e sottolineiamo pare- che la tastiera sostitutiva di seconda generazione sia comunque stata rivista e corretta lievemente, per mitigare il suo difetto principale. Dopotutto, che senso avrebbe la sostituzione di un componente difettoso con un altro altrettanto difettoso?

Insomma, è importante prendere appunti su questi dettagli riguardanti il MacBook Pro 2018, in attesa di capire quale sarà la risposta del pubblico italiano per quanto riguarda le sue vendite.