Retina Display, USB 3.0 e design ultra-sottile: sono questi i nuovi MacBook Pro?

di Lorenzo Paletti 8

Non bastavano i benchmark comparsi misteriosamente negli archivi di Geekbench a gettare nuovi sospetti sull’imminente lancio della nuova generazione di MacBook e iMac. Nelle ultime ore si sono aggiunti anche i commenti di una fonte interna ad Apple. L’informatore che ha parlato con 9to5mac racconta di avere maneggiato componenti della nuova generazione di MacBook Pro, e le specifiche includerebbero un design ultrasottile, uno schermo HiDPI e connettori di ultima generazione.

La fonte spiega in dettaglio che il design ultra-sottile non riprenderebbe la forma del MacBook Air, ma sarebbe piuttosto una versione più sottile dell’ormai noto design “Unibody” della gamma MacBook Pro introdotto nell’ormai lontano 2008. Per raggiungere questo spessore, il computer dovrà però dire addio (come già successo ai MacBook Air e all’ultima incarnazione del Mac Mini) al lettore ottico. Oramai obsoleto, secondo Cupertino, il lettore di dischi può essere sostituto da App Store (e c’è sempre il Superdrive per chi proprio del lettore non può fare a meno). L’ultimo dettaglio riguardante il nuovo design riguarderebbe il bottone d’accensione, che andrebbe a sostituire l’eject presente sulle tastiere degli attuali MacBook Pro (come avviene sui nuovi MacBook Air).

Il pezzo forte dei nuovi computer potrebbe però essere il Retina Display, già visto su iPhone 4, 4S e sul nuovo iPad, è ormai diventato segno distintivo dei gioielli elettronici di Cupertino. La fonte dice che “si tratta certamente di una delle principali innovazioni nel mondo Mac da anni”.

Fonti vicine allo sviluppo di Lion e Mountain Lion raccontano che l’OS conterrà delle impostazioni che permetteranno di regolare a piacere le dimensioni delle immagini e la nitidezza degli elementi a schermo.

Ad accompagnare due prese Thunderbolt, il nuovo MacBook Pro 15 pollici dovrebbe montare anche tre connettori USB 3.0: due sul lato sinistro del computer e uno sul lato destro. Da tempo gli ingegneri di Cupertino stanno testando i connettori di ultima generazione, che andranno ad affiancare i ben più performanti connettori Thunderbolt (per la cui creazione Apple ha attivamente collaborato con Intel). A confermare questa tesi sarebbero alcune stringhe di codice scoperte in OS X 10.7.4 e nelle versioni di prova di OS X 10.8, dove si fa riferimento proprio alla velocità di trasferimento delle USB 3.0.

Purtroppo si tratta ancora di indiscrezioni. È possibile che le prime certezze arrivino il prossimo 11 giugno, in corrispondenza del Keynote di apertura della WWDC.

[via]