MacBook Pro da 14 e 16 pollici in arrivo con tante novità per questo 2021

di Giovanni Tripodi Commenta

Per questo 2021 Apple sta lavorando anche ai nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici, dispositivi che arriveranno entro la seconda metà di quest’anno e che si presenteranno con delle novità molto interessanti che potranno stupire i vari utenti.

E’ già da gennaio che si vociferano le specifiche tecniche che andranno ad animare questi nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici, con Mark Gurman di Bloomberg che aveva dato delle anticipazioni a riguardo ed ora anche l’analista Ming-Chi Kuo ha confermato gran parte delle indiscrezioni presenti fino ad oggi su questi nuovi device di stampo Apple.

MacBook Pro

Le novità per i MacBook Pro da 14 e 16 pollici previsti quest’anno

Parliamo di personaggi che da sempre rivelano le anticipazioni più gustose del mondo Apple, riuscendo quasi sempre ad avere la meglio sugli altri, quindi sicuramente ci si può fidare maggiormente. L’analista di TF Securities ha evidenziato come i MacBook Pro da 14 e 16 pollici arriveranno sul mercato nella seconda metà di questo 2021 e porteranno con sé delle novità che sembravano inizialmente improponibili per il pensiero di Apple.

Invece l’azienda di Cupertino è ritornata sui propri passi e con grande stupore da parte di tutti ha deciso di puntare addirittura su una porta HDMI e su uno slot per schede microSD. Soluzioni che non sembrano essere da Apple, invece sia Gurman che Kuo sono estremamente convinti di questo cambiamento in arrivo per i MacBook Pro da 14 e 16 pollici. Ci sarà anche un ritorno al connettore di ricarica MagSafe, oltre che un netto cambiamento lato estetico, potendo puntare su cornici estremamente più sottili, schermi di qualità maggiore, grazie ad un contrasto più elevato e la rimozione della TouchBar.

Dettagli sui nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici

Andando più nello specifico, Kuo ha affermato come sarà l’azienda Genesys Logic di Taiwan ad occuparsi degli slot microSD, sarà infatti il fornitore esclusivo per questa componente. Per quanto riguarda invece il connettore di ricarica MagSafe, sappiamo come Apple lo abbia praticamente eliminato dai propri MacBook nel 2016, puntando sul connettore USB-C, ma ora è ritornata sui propri passi, anche perché si presume possa consentire un minor tempo di ricarica della batteria.

Assisteremo quindi a dei MacBook Pro da 14 e 16 pollici completamente diversi rispetto ai modelli preceenti, seppur ci sarà un ritorno al passato con la ricarica MagSafe. Dal punto di vista hardware si punterà chiaramente su un processore Apple Silicon, ma sarà nettamente più potente dell’attuale M1che ritroviamo sul MacBook Air, MacBook Pro e sul Mac mini. Apple sta anche testando un chip M1X con struttura a 12 core, vedremo quale sarà scelto alla fine.