MacBook Pro 16″, niente da fare per il suo arrivo nel 2019

di Gio Tuzzi Commenta

Cambio di programma per il MacBook Pro 16” che non sarà disponibile sul finire del 2019, ma bisognerà attendere a quanto pare ancora parecchio tempo.

MacBook Pro 16”
MacBook Pro 16”

Apple dovrebbe rinnovare anche la nuova serie di MacBook Pro 16”, notizia che è stata diffusa qualche tempo fa dall’analista Ming Chi-Kuo, ma sono cambiati notevolmente i tempi dell’uscita sul mercato. Lo stesso analista sudcoreano infatti aveva parlato del 2019 come anno possibile per assistere a questa novità del MacBook Pro 16” e si era ipotizzato come novembre-dicembre periodo più consono alla sua presentazione.

In realtà Apple non ha mai parlato di tale novità, sappiamo quanto insomma non sia propensa a svelare alcun tipo di dettaglio sui nuovi progetti, ma d’altronde ci sono sempre delle fughe di notizie spifferate dagli analisti. In questo caso però Ming Chi-Kuo ha fatto un netto passo indietro, smentendo insomma quanto detto qualche tempo fa sul MacBook Pro 16”, evidenziando come Apple non abbia alcuna intenzione di presentare questo nuovo device entro la fine del 2019.

In molti attendono un restyling della serie MacBook Pro, considerata soprattutto dal punto di vista del design non troppo accattivante, ma a quanto pare bisognerà aspettare ancora un bel po’ per poterlo vedere dal vivo. La nota pubblicata poche ore fa da Ming Chi-Kuo rivela come questo MacBook Pro 16” possa fare la sua comparsa sul mercato solo nella prima metà del 2021, ciò significa che bisognerà attendere ancora due anni. Un errore di valutazione non da poco dell’analista esperto del settore che però non dovrebbe intaccare con ciò che riguarda le possibili caratteristiche che apparterranno a questo MacBook Pro 16”.

Si punterà insomma sempre sullo schermo con retroilluminazione Mini LED, mentre la diagonale dovrebbe oscillare tra i 15” ed i 17”, ma chiaramente lo si identifica con il nome di MacBook Pro 16”. La stessa tecnologia Mini LED sarà a quanto pare applicata anche sui prossimi iPad da 10” e 12” in arrivo, sempre secondo Ming Chi-Kuo alla fine del 2020. Staremo a vedere se questa volta l’analista sudcoreano avrà avuto ragione.