Leap Motion è stato lanciato ufficialmente

di Andrea "C. Miller" Nepori 12

Dopo un’attesa durata quasi due anni, il Leap Motion è finalmente stato lanciato ufficialmente
Il controller è una semplice “scatoletta” che si collega al Mac o al PC tramite USB e legge i movimenti delle mani nello spazio, permettendo così di controllare il computer con semplici gesti.
Disponibile anche il nuovo Airspace Store, creato appositamente per ospitare applicazioni ottimizzate per il controller Leap Motion.leap imac

Lo store comprende già 75 applicazioni realizzate dai primi sviluppatori che hanno avuto accesso al SDK del Leap Motion. Sono programmi di vario genere. Abbondano i giochi, naturalmente, ma ci sono anche app di produttività, musicali e di molti altri generi.
I prezzi variano a seconda delle applicazioni e quasi tutte sono compatibili sia con Windows che con OS X. Per “quasi tutte” si intende più specificamente che per adesso le app per Mac sono 60 delle 75 disponibili.

Il Leap Motion non è naturalmente limitato all’uso in combinazione con le applicazioni disponibili ma permette di utilizzare le “gesture” a mezz’aria anche per navigare sul Web o per controllare altre applicazioni come si farebbe con un mouse o con un trackpad.

Del resto lo scopo dichiarato del dispositivo è quello di rivoluzionare l’approccio alle interfacce abbattendo le barriere fra utente e computer imposte dalle periferiche di puntamento che utilizziamo ormai da decenni. Riuscire nell’intento non sarà impresa facile, anche se l’esecuzione dell’idea originale, per adesso, è impeccabile e garantita da investimenti sostanziosi.leap macbook pro

Rimane da sciogliere il nodo dell’ergonomia del Leap Motion (muovere le mani e le spalle a mezza altezza è più faticoso di quel che sembra) e soprattutto va messo in conto che il prodotto è destinato, per adesso, al solo mercato PC. Il settore fa registrare cali sempre più sensibili nelle vendite e nei fatturati trimestre dopo trimestre. Improbabile che questo piccolo controller, per quanto promettente, possa invertire anche solo di poco un trend ormai ineffabile, anche se ovviamente la nuova nicchia dei controller touchless sarà dominio del Leap, senza che per ora vi siano potenziali concorrenti all’orizzonte. Insomma, i margini per un potenziale successo di pubblico e di profitti non mancano.

Il pacchetto Leap comprende il controller vero e proprio e il software per farlo funzionare, compatibile sia con Windows 7 o Windows 8, sia con OS X 10.7 Lion e OS X 10.8 Mountain Lion.
Il prezzo è di 74,99€ e il prodotto si può ordinare direttamente dal sito ufficiale. La spedizione in Italia costa circa 15 €.

Tutti coloro che avevano preordinato il prodotto lo riceveranno nei prossimi giorni.

Voi avete già acquistato e/o provato uno di questi controller sul vostro Mac? Che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti a questo articolo!