Intel Z68: un chip in esclusiva ad Apple nei nuovi iMac

di Lorenzo Paletti Commenta

iFixit ama smontare gli ultimi gingilli tecnologici per scoprirne le componenti. La stessa sorte è capitata anche alla nuova gamma di iMac lanciata da Apple lo scorso giovedì. Proprio grazie a questo teardown un lettore di 9to5mac ha notato la presenza nei nuovi computer di Apple del Platform Controller Hub BD82Z68 prodotto da Intel. Cosa c’è di strano? Che lo Z68 non dovrebbe trovarsi all’interno di un computer considerato che la messa in vendita ufficiale dell’hardware è prevista per il prossimo 11 maggio.

Ma non finisce qui. Intel potrebbe essere al lavoro su una nuova serie di dischi SSD di cui nessuno, tranne i clienti OEM, sanno nulla. Proprio da uno di questi clienti (Asrock) è trapelata l’informazione sui nuovi drive, indicati con il nome Larsen Creek, che potrebbero essere utilizzati in abbinamento ad un HHD come cache ad alta velocità proprio grazie al chip Z68. Questa tecnologia, chiamata Smart Response Tecnology, era indicata in una pagina sul sito di Asrock, ma è stata prontamente rimossa. Fortunatamente Engadget è riuscita a farne una copia in tempo.

Il chip presente in esclusiva su iMac è un indizio del fatto che Apple e Intel stiano lavorando per integrare questi nuovi dischi sui futuri computer, magari nel prossimo futuro dopo l’arrivo di Mac OS X Lion.

I clienti che hanno ordinato la combo SSD+HHD nei nuovi iMac hanno visto i tempi di spedizione allungarsi. È forse possibile che Apple abbia deciso di aspettare l’annuncio ufficiale di Intel per dichiarare la compatibilità dei nuovi computer fissi con la Smart Response Technology? Se fosse così sarebbe probabile che i dischi SSD montati sui prossimi iMac siano della Serie Larsen Creek.

[via]