iMac e Mac Pro 2017, il futuro di Apple secondo Tim Cook

di Luigi De Girolamo Commenta

iMac e Mac Pro 2017 al centro di interessanti indiscrezioni, al punto che sono emersi dei dettagli sul futuro di Apple secondo Tim Cook. Ecco le ultime

C’è grande incertezza in questo periodo tra gli utenti e gli addetti ai lavori a proposito di Apple, in particolare per quanto concerne i futuri progetti del brand americano con due linee di prodotto come quelle degli iMac e Mac Pro 2017. A fare chiarezza sotto questo punto di vista ci ha pensato di recente il CEO della mela morsicata, visto che Tim Cook è stato interpellato sulla faccenda.

Per essere più precisi, condividiamo con voi quanto dichiarato da Tim Cook, almeno stando ad una recente intervista che pare sia stata verificata direttamente da Tech Crunch:

“Il desktop è decisivo per noi. E’ unico confrontato al portatile perché puoi avere prestazioni molto più elevate in un desktop, gli schermi più ampi, maggiore memoria e storage, un più vasto assortimento di I/O e le performance più veloci. Per questo, ci sono molte ragioni che rendono i desktop così importanti e in alcuni casi essenziali per gli utenti.

L’attuale generazione di iMac è il miglior desktop che abbiamo mai realizzato e il suo splendido display Retina 5k è il miglior display desktop al mondo.

Alcune persone nei media hanno sollevato la domanda se siamo impegnati sul fronte desktop. Se ci fosse qualsiasi dubbio sul punto con i nostri team, sarò chiaro: abbiamo ottimi desktop nella nostra roadmap. Nessuno dovrebbe preoccuparsi a riguardo”.

Insomma, non resta altro da fare che attendere il 2017 per comprendere quale sarà effettivamente il futuro della gamma iMac e Mac Pro, visto che sotto questo punto di vista l’anno che i stiamo per mettere alle spalle è stato un tantino povero di novità per il brand di Cupertino.