Nuovi brevetti Apple: iPod BoomBox, wi-fi, anticopia e risparmio energetico

di Redazione Commenta

patent-071220-1.gif

In questi giorni Apple ha registrato diversi nuovi brevetti che interessano i vari campi dell’attività dell’azienda: una nuova versione dell’iPod Hi-Fi, rinominato iPod BoomBox, un sistema antipirateria, un sistema wireless multifunzione e uno per il risparmio energetico per i dispositivi portatili.


L’iPod Hi-Fi diventa BoomBox

L’iPod Hi-Fi era il sistema di speaker ufficiale della mela che Apple ha deciso di non commercializzare più a causa dell’insuccesso nelle vendite. Il nuovo sistema ad alta fedeltà, rinominato iPod BoomBox che troviamo nel nuovo brevetto richiesto da Cupertino riprende l’idea originaria e la forma del dispositivo iPod Hi-Fi aggiungendovi uno schermo frontale che permette di visualizzare i video presenti nell’iPod collegato al BoomBox.

 

hifi.jpg

Sistema Wireless per gli ordini e per la sicurezza in caso di furto.

In un altra richiesta di brevetto depositata da Apple troviamo la descrizione di un sistema di accesso ad un network wireless con riconoscimento automatico del dispositivo sulla rete senza fili locale. In tal modo, secondo quanto spiegato nel documento, sarà possibile ad esempio ricevere informazioni sulla propria ordinazione in un ristorante con copertura Wi-Fi o impostare servizi di pubblicità personalizzata. Il sistema sembra un estensione del già esistente Starbuck Service, che permette agli utenti di collegarsi gratuitamente all’iTunes Store con il proprio dispositivo Apple all’interno delle caffetterie della nota catena.
Questa invenzione, a quanto si legge nel documento potrebbe anche essere utilizzata per bloccare da remoto un dispositivo perso o rubato, qualora esso venisse identificato all’interno di un network, prevenendo in questo modo il furto dei dispositivi e dei dati in essi contenuti. Con questa innovazione Apple potrebbe rispondere alle critiche delle grandi compagnie: attualmente l’impossibilità di controllare da remoto la sicurezza dell’iPhone costituisce un fattore negativo che ne rallenta la diffusione in ambito aziendale.

Sistema antipirateria e risparmio energetico.

Il terzo brevetto depositato da Apple riguarda un sistema software anti-pirateria che secondo la descrizione del documento permetterebbe allo sviluppatore di gestire i codici di attivazione anche per i programmi già installati e attivi a partire da un riconoscimento dell’hardware presente nel computer dell’utente. Nel brevetto non si fa menzione di dispositivi di sicurezza esterni come i dongle USB, che Apple ritiene inefficaci nella lotta alla pirateria.
L’ultimo brevetto di cui vi parliamo riporta la descrizione di un metodo, che potrebbe essere implementato indifferentemente a mezzo software o a mezzo hardware, di gestione energetica per i dispositivi portatili della Apple che permette di ottimizzare i tempi di accensione e spegnimento dei dispositivi in base ad impostazioni prestabilite. L’invenzione consentirebbe, come si legge nel documento, di mettere in sleep mode o di spegnere uno o più dispositivi collegati, come ad esempio un iMac e un iPod, raggiunta una determinata condizione, come potrebbe essere il completamento della ricarica delle batterie, evitando di continuare a consumare energia per una operazione già completata.