Jailbreak di iPhone e iPad: stop fino ad iOS 7

di Andrea "C. Miller" Nepori 2

Con la release di iOS 6.1.3 Apple ha provveduto a chiudere le falle che avevano permesso agli hacker del gruppo Evad3rs di pubblicare Evasi0n, tool per il Jailbreak Untethered di tutti i dispositivi con iOS 6.0, 6.1 o 6.1.2.
Già sapevamo che l’attuale versione di iOS avrebbe impedito lo sblocco dei dispositivi, ma ora pod2G, personalità di spicco del team di hacker, ha confermato su Twitter che non c’è alcun progetto di sviluppo per una versione aggiornata di Evasi0n che funzioni anche sulla versione 6.1.3 del sistema operativo. “Aspettiamo una major release”, ha scritto l’hacker.

Jailbreak

La major release di cui si parla è, naturalmente, iOS 7. Apple potrebbe presentare la nuova versione alla WWDC di giugno.
Spiega ancora pod2G nel suo tweet che lo sviluppo di un aggiornamento al solo fine di rendere compatibile il jailbreak con un update minore come iOS 6.1.3 è un gioco che non vale la candela.

Questo non significa che gli hacker non abbiano già trovato qualche altro exploit da sfruttare per il jailbreak. La decisione indica, caso mai, che tutto ciò che ora gli hacker hanno in mano è abbastanza buono da non essere “sprecato” per una versione transitoria come iOS 6.1.3 quando un gigante del calibro di iOS 7 è ormai dietro l’angolo.

Secondo Joshua Hill, altro hacker della scena jailbreak che tuttavia non fa parte degli Evad3rs, il nuovo tool di sblocco per iOS 7 non sarà disponibile almeno fino a che Apple non renderà pubblico il nuovo major update del sistema operativo.

Lo stato attuale del jailbreak, quindi, è lo stesso antecedente ad iOS 6.1.3: si possono sbloccare con Evasi0n tutti i dispositivi su cui girano iOS 6.0, iOS 6.1 e iOS 6.2.

Per quanto riguarda il Jailbreak di Apple TV la situazione (e i tool) sono differenti. Per scoprire come effettuarlo, se foste interessati, vi invito caldamente a scaricare il nostro ebook gratuito “Guida al Jailbreak di Apple Tv”.

[via]