evasi0n.com, online il sito ufficiale per il jailbreak di iOS 6.0 e 6.1

di Lorenzo Paletti 5

L’ora nella quale il jailbreak per iOS 6.0 e 6.1 sarà disponibile a noi comuni mortali si avvicina. Lo avevano annunciato gli sviluppatori dietro il codice, che si fanno chiamare evad3rs, che ora rendono noto lo stato dello sviluppo del jailbreak sulla pagina evasi0n.com.

Il sito riporta al momento una immagine nella quale sono rappresentati tutti i dispositivi prodotti da Apple: da iPad ad iPad mini, passando per iPhone 3GS e iPhone 5. Il jailbreak dovrebbe essere disponibile per tutti i dispositivi di tutte le generazioni che utilizzano le ultime versioni del sistema operativo di Apple (e probabilmente anche su Apple TV).

Una barra di avanzamento indica a che punto si è arrivati con la creazione del jailbreak. Attualmente gli evad3rs fanno sapere di essere arrivati intorno al 68% del lavoro: “Le applicazioni per WIndows e OS X sono finite. Rimane linux e un po’ di testing. Tornate a trovarci presto”.

Poco sotto sono elencati i requisiti per effettuare il jailbreak: 5 minuti di tempo, un comoputer con Windows (XP o superiore) o Mac OS X (10.5 o superiore) o Linux (x86 / x86_64), un iPhone, iPad o iPod con iOS 6.0, 6.0.1 o 6.1 e un cavo USB per collegare il dispositivo al proprio computer.

Per seguire tutti gli aggiornamenti minuto per minuto potete tenere d’occhio il feed Twitter degli evad3rs, e state attenti a non farvi fregare da evasionjb.net, un sito di malware che fa il verso a quello ufficiale.

Non è la prima volta che qualcuno cerca di lucrare sugli sprovveduti utenti di iOS con un falso tool per il jailbreak. Ricoderete probabilmente anche la farsa di DreamJB, comparso sulla rete d’improvviso e svanito altrettanto rapidamente, con la promessa di un jailbreak untethered per tutti gli iDevice e tutte le versioni di iOS. Fortunatamente pare che Evasi0n sarà in grado di mantenere questa promessa.