Il nuovo MACBOOK Tablet secondo i designer

di Maurizio Masciavè 7

macbook touch immagine

In questi giorni si parla molto di “contest” qui su TheAppleLounge.
Ma anche dall’altra parte dell’oceano si stanno realizzando dei meravigliosi “contest”.

Ci stiamo riferendo all’Apple Tablet “Contest” indetto da Gizmodo e conclusosi proprio in questi giorni.
In esso il noto “Gadgets Weblog” statunitense ha chiesto ai propri lettori come “vedrebbero” un possibile futuro Tablet della casa di Cupertino.

Alcuni lettori hanno dimostrato tutta la loro abilità nell’utilizzo di PhotoShop alle prese con disegni di Apple Tablet già esistenti, migliorandoli ulteriormente e prospettando quelle che potrebbero essere le innovative soluzioni introdotte dalla Mela.

Il vincitore del contest è stato un tale Logan Lape, che con il suo “MacBook touch” (foto in alto) ha mostrato tutte le possibilità e tutta la versatilità di cui potrebbe essere portatore il nuovo gioiellino della casa di Cupertino.
Da GarageBand a eBook Reader, un MacBook così, con uno schermo sensibile al tocco, diventerebbe l’oggetto dei desideri di tutto il globo.

Molto belle sono anche molte altre proposte, tra le quali non possiamo non segnalarvi quella di Roshan David con iPhone e tastiera integrati nel sottilissimo case del Tablet.

tastiera + iphone integrati

Molto sentito è il problema tastiera, tra chi la immagina sinuosamente integrata in uno schermo “touch-screen” come Thomas Palmer,

tastiera nel tablet

o chi, come Eric Kunz, invece, prevede una soluzione decisamente innovativa con la proiezione di una tastiera virtuale per sostituire la più ingombrante tastiera reale.

tastiera proiettata

Molto bello è anche l’italianissimo progetto di Alberto Berio che immagina il Tablet del futuro nascere dall’odierno iPhone, in quello che l’autore battezza come iPhone Pro.

iphone pro

In questa galleria, invece, troverete tutti i restanti progetti che hanno partecipato al “contest” di Gizmodo.

Di certo nè i membri dello staff di Gizmodo, nè noi di TheAppleLounge ci stupiremmo se in un futuro (ormai molto prossimo) un Tablet così diventasse il fiore all’occhiello dell’imminente MacWorld 2008.

[via | Gizmodo.com]