Mercato indossabili 2019, continua il primato di Apple

di Gio Tuzzi Commenta

Questo 2020 non sarà sicuramente un anno semplicissimo per moltissime aziende a causa dell’emergenza Coronavirus, ma nel frattempo Apple continua a godersi il primato nel mercato indossabili 2019, facendo segnalare cifre davvero interessanti.

E’ l’interesse degli utenti verso questo mondo hi-tech ad essere notevolmente cresciuto, ma come sempre è Apple ad avere la meglio quando si parla principalmente di smartwatch e auricolari wireless. Sono infatti quest’ultimi gli indossabili più utilizzati dagli utenti, con una crescita esponenziale proprio degli accessori wireless adibiti all’ascolto.

vendite indossabili

L’incredibile boom del mercato indossabili 2019

E’ stata fatta a tal proposito una ricerca da parte dell’IDC sulle quote di mercato e le vendite globali per il 2019 riguardanti il mondo degli indossabili ed è stata stilata una classifica che come sempre vede Apple al primo posto, ma sorprende l’incredibile balzo in avanti di Xiaomi.

Sicuramente il dato più incredibile riguarda proprio il numero di indossabili venduti nel 2019 che ammonta a ben 336,5 milioni, con una crescita del ben 89% rispetto all’anno precedente, ciò significa che è aumentato notevolmente l’interesse verso questo settore tecnologico, con gli auricolari wireless che sono arrivati ad occupare ben la metà del mercato, seguiti poi da smartwatch e cinturini. C’è stato quindi un vero boom degli auricolari wireless, con il primato che resta nelle mani di Apple grazie ai suoi innovativi AirPods.

La classifica del mercato indossabili 2019

L’azienda di Cupertino si è ritrovata con una crescita delle vendite del 195,5% rispetto al 2018, mentre Samsung, che si trova al terzo posto di questa particolare classifica, ha mostrato anch’essa un’ottima crescita con un +156,4% riguardo all’anno precedente. Sorprende però vedere come al secondo posto di questo mercato indossabili 2019 ci sia Xiaomi, nonostante infatti non abbia fatto segnare una percentuale superiore a quella dei suoi competitor, è riuscita ad espandersi enormemente in altri Continenti come Medio Oriente, Africa ed Europa.

Al quarto posto di questa classifica troviamo invece Huawei che resiste nonostante il ban negli USA, mentre al quinto ritroviamo Fitbit che ha un futuro un po’ più incerto dopo l’acquisizione da parte di Google. Ciò che emerge è comunque la continua forza da parte di Apple nel mercato indossabili, con la crescita esponenziale degli auricolari wireless. Difficile sarà migliorare questi numeri nell’anno corrente, visti i numerosi problemi causati dal Coronavirus.