iPhone pieghevole, il 2022 potrebbe essere l’anno giusto

di Giovanni Tripodi Commenta

Gli smartphone pieghevoli sembrano ormai essere il futuro di tale settore e sempre più utenti restano affascinati da questo nuovo design che permette di poter sfruttare il dispositivo anche come se fosse un tablet.

A tal proposito Apple sta studiando da ormai mesi la formula migliore per dar vita ad un iPhone pieghevole, obiettivo prefissato per l’anno 2022. Bisognerà quindi attendere ancora un po’ di tempo prima di poter assistere a questo possibile iPhone pieghevole, ma a quanto pare l’arrivo sul mercato di tale dispositivo sancirà la fine dell’iPad mini. A fornire tale ipotesi è il sito web The Verifier che lascia davvero poche speranze alla possibilità di poter contare su nuove varianti del tablet dalle dimensioni ridotte di casa Apple.

iPhone pieghevole

Con l’avvento dell’iPhone pieghevole addio all’iPad mini

L’idea della casa di Cupertino è chiaramente di poter creare un iPhone pieghevole che piegato avrà le dimensioni di un normale smartphone dai circa 6,5 pollici di display, ma una volta aperto si ritroverà praticamente ad avere le stesse dimensioni dell’iPad mini. Per questo sembrerà alquanto inutile proseguire con questa tipologia di tablet e lasciare invece spazio al nuovo iPhone pieghevole che potrà fungere sia da smartphone che da tablet. E’ alquanto evidente quindi che questo iPhone pieghevole, a cui Apple sta lavorando ormai da diverso tempo, sarà praticamente un incrocio tra un iPhone ed un iPad mini e si ritroverà con un sistema operativo che farà leva su una versione apposita di iPadOS.

Prove concrete sull’arrivo dell’iPhone pieghevole per il 2022

Ovviamente sono tutte comunicazioni al momento arrivate dal sito sopra indicato, ciò significa che bisogna comunque prendere tali notizie con le pinze, ma è alquanto probabile che l’iPhone pieghevole possa arrivare a novembre del 2022. Apple non ha mai nascosto questo suo progetto, ma ha intenzione di portare alla ribalta qualcosa di più innovativo ed interessante, non insomma una copia dei modelli che attualmente sono già in commercio. Intanto Samsung, azienda alla quale Apple si è affidata per la produzione di display pieghevoli, è già alle prese con diversi prototipi che serviranno poi per l’iPhone pieghevole, quindi di base il progetto c’è seppur non ancora in fase avanzata. L’idea, secondo la fonte, è di portare a termine questo dispositivo per il 2022 e si ritroverà con 8GB di RAM, 256GB di memoria interna e con un prezzo base di 1499 dollari. Vedremo se sarà così.