iPhone, è colpa di Facebook se le app si chiudono da sole

di Giovanni Tripodi Commenta

Nelle ultime ore sono aumentate a dismisura le segnalazioni da parte di utenti iPhone, ma anche possessori di iPad, che hanno notato un problema piuttosto fastidioso, ossia la chiusura improvvisa delle applicazioni.

Durante infatti l’uso di diverse app sull’iPhone o sull’iPad, senza che l’utente faccia nulla, queste tendono a crashare. Alle volte il problema si manifesta immediatamente, ossia appena si apre l’applicazione, altre volte invece durante il suo utilizzo. Inizialmente si pensava a qualche bug del sistema operativo di Apple, qualcosa insomma che non funzionasse a livello software ed invece la casa di Cupertino non ha alcun tipo di colpa a riguardo.

app iPhone

Facebook è la causa dei continui crash delle app su iPhone ed iPad

Dopo diverse analisi è emerso come il bug coinvolga in realtà Facebook, è insomma l’applicazione del famoso social network a creare questi continui crash delle app presenti su iPhone ed anche iPad. Al momento questo bug si è verificato soprattutto con le app di Waze, Pinterest,Spotify, Tik Tok, Adobe Spark, Quora ed altre ancora, che si chiudevano da sole appena aperte o durante intervalli di tempo casuali. Proprio la grande mole di segnalazioni ha immediatamente allertato Apple, ma poi si è scoperto come l’azienda di Cupertino non c’entrasse assolutamente nulla in questa situazione di disagio creata ai vari utenti possessori di iPhone o iPad.

Quale soluzione al problema creato da Facebook?

Le ultime analisi evidenziano un bug all’interno del SDK di Facebook e ciò significa che bisogna attendere un aggiornamento da parte di quest’applicazione per riuscire ad eliminare il problema. In realtà potrebbe esserci una soluzione temporanea, seppur non sembra funzionare su tutti gli iPhone o gli iPad, e riguarda nel dettaglio di disabilitare il login tramite Facebook per virare piuttosto sulla classica accoppiata mail+password.

Alcuni, attuando questo tipo di collegamento, hanno notato un miglioramento, altri invece si sono ritrovati comunque con le app che si chiudevano da sole, ma tentare questa strada può essere un’alternativa temporanea da provare. Bisogna ora capire quando Zuckerberg si deciderà di aggiornare Facebook, perché solo in questo modo il problema per chi possiede iPhone o iPad sarà definitivamente risolto. Se avete quindi notato di recente questo tipo di bug, sapete ora il problema reale a cosa risulta essere collegato. Bisogna solo avere pazienza ed aspettare.