iPhone 2021 con sensori touch nel pannello OLED

di Giovanni Tripodi Commenta

Non sono ancora stati resi noti i prossimi iPhone 12, con la presentazione fissata a quanto pare per settembre, ma già iniziano a circolare indiscrezioni piuttosto interessanti che riguardano gli iPhone 2021.

Parliamo quindi dei top di gamma del prossimo anno, quelli che sulla carta dovranno considerarsi una vera e propria svolta tecnologica per la casa di Cupertino e con molta probabilità sarà realmente così. Giungono i primi rumors su questi iPhone 2021 e più nel dettaglio è stata la testata sudcoreana ETNews a spifferare qualcosa di davvero interessante che riguarderà i pannelli di questi prossimi top di gamma di casa Apple.

pannelli OLED

I nuovi pannelli OLED richiesti da Apple

Stando a quanto riferito dai colleghi sudcoreani, Apple ha iniziato ad ordinare dei pannelli OLED piuttosto particolari, ossia in grado di avere i sensori del touch screen integrati. Una tecnologia già usata ad esempio da Samsung, che poi risulta essere una delle aziende fornitrici più importanti per i display degli iPhone. Come qualcuno saprà, tutti gli iPhone attualmente presenti in commercio si ritrovano con i componenti dedicati al rilevamento del tocco dell’utente posizionati su una pellicola aggiuntiva collocata sopra al display, quindi parliamo di due elementi separati. La possibilità invece di integrare i sensori al pannello, permetterà di avere display decisamente più sottili ed anche il costo di produzione si ridurrà notevolmente.

Primi segnali dei pannelli OLED con sensori touch screen integrati già con gli iPhone 12?

Questi display OLED con sensori touch integrati diventeranno una costante per tutti gli iPhone 2021, indipendentemente dalla variante che si acquisterà. Una notizia sicuramente positiva che però a quanto pare potrà vedere già qualche risultato concreto in questo 2020, infatti sembra proprio che le varianti di iPhone 12 da 5,4 pollici e 6,7 pollici potranno già ritrovarsi con questi pannelli OLED con sensori touch integrati. Questo perché Samsung si è occupata di fornire proprio gli schermi OLED all’azienda di Cupertino e saranno le varianti sopra indicate a poter usufruire dei display Samsung. Per le altre due varianti di iPhone 12 invece se ne occuperà LG, che però non è in grado di garantire al momento questo tipo di tecnologia. Solo quindi con gli iPhone 2021 potremo assistere a tutti i modelli con pannelli OLED aventi i sensori touch integrati.