iPhone 12, tutti saranno dotati di 5G e non ci sarà aumento di prezzi

di Gio Tuzzi Commenta

Il 2020 è ormai è alle porte ed Apple sta pensando già alla prossima strategia di mercato, seppur non dovrebbero cambiare le tempistiche di rilascio dei nuovi top di gamma, le tanto chiacchierate versioni dell’iPhone 12.

Ciò significa che sarà comunque settembre il mese in cui l’azienda di Cupertino mostrerà al mondo intero i nuovi smartphone ed a quanto pare ci saranno ben quattro versioni, tutte tra l’altro dotate della connettività 5G. Proprio Qualcomm qualche giorno fa aveva dichiarato l’assoluta priorità nel realizzare un modem 5G per Apple, quindi sicuramente per il prossimo anno si avrà modo di poter puntare su tale tecnologia anche per i nuovi iPhone 12.

5G

L’arrivo dell’iPhone SE 2 ed il prezzo più contenuto per l’iPhone 12

Non ci sarà differenza, da questo punto di vista, tra una variante e l’altra, anche perché a quanto pare durante il primo trimestre del 2020 Apple svelerà il nuovo iPhone SE 2, che potrebbe chiamarsi iPhone 9, e sarà la versione economica per chi non ha intenzione di spendere cifre troppo elevate. Proprio però dal punto di vista dei prezzi è arrivata una notizia interessante dai vari analisti che seguono da anni le vicende Apple, in primis il famoso Ming-Chi Kuo. Si è parlato molto dell’aumento dei costi dell’iPhone 12 in vista dell’utilizzo delle connettività 5G, ma in realtà non sarà così, Apple manterrà praticamente gli stessi prezzi degli ultimi top di gamma e questo è possibile per una riduzione generalizzata delle spese nella catene delle forniture.

Perché Apple non aumenterà il prezzo dell’iPhone 12?

Nonostante infatti l’azienda di Cupertino si ritroverà a fronteggiare un aumento di costi di produzione, che da 30 dollari passerà a 100 dollari, potrà mantenere il prezzo degli iPhone 12 invariato rispetto agli attuali modelli, proprio grazie alla riduzione sopra citata. Inoltre con la realizzazione del chipset 5G in collaborazione con Qualcomm, non si darà l’esclusiva assoluta all’azienda statunitense, ma si potrà mantenere un costo più contenuto in quanto ci saranno anche gli sviluppatori Apple ad occuparsi delle antenne. Tutti elementi che inevitabilmente permetteranno di realizzare un iPhone 12 sicuramente più performante, ma che non subisca il consueto aumento di costi a cui Apple ci ha abituato ogni anno. Una buona notizia per tutti coloro che a settembre 2020 vorranno puntare sui nuovi top di gamma della casa di Cupertino.