iPhone 12, tecnologia mmWave 5G solo per iPhone 12 Pro da 6,7 pollici

di Giovanni Tripodi Commenta

Spuntano dettagli sui prossimi iPhone 12 che saranno presentati a breve da Apple, almeno stando ai soliti rumors. Non dovrebbe quindi mancare ancora molto prima di assistere ai nuovi top di gamma della mela morsicata e pertanto è più semplice conoscere qualche dettaglio in più che li riguardano.

Nelle ultime ore è emerso un nuovo report che ha evidenziato nello specifico quale modello di iPhone 12 si ritroverà con il sensore LiDAR e soprattutto chi potrà contare sulla tecnologia mmWave 5G. E’ assodato che tutti i modelli potranno collegarsi alla rete 5G, ma non tutti potranno puntare sulla tecnologia mmWave.

iPhone 12

iPhone 12 Pro da 6,7 pollici unico modello con tecnologia mmWave 5G

Le ultime notizie a riguardo hanno approfondito quest’ultimo discorso, riuscendo a carpire come solo l’iPhone 12 Pro da 6,7 pollici potrà ritrovarsi con la tecnologia mmWave 5G. Parliamo chiaramente del modello più costoso che proporrà Apple sul mercato e sarà inevitabilmente anche il più completo dal punto di vista tecnologico.

Secondo Fast Company, solo il modello più grande avrà lo spazio necessario al suo interno per ospitare una batteria più grande e il chip modem mmWave, che avrà dimensioni maggiori rispetto al chip 5G sub-6 GHz. Stiamo parlando di un tipo di tecnologia che offre velocità leggermente più veloci alla connessione LTE standard, mentre il mmWave è ampiamente considerato il “vero 5G” con velocità che competono con quelle di una connessione domestica (fino a 1 gigabit al secondo in download).

Le novità riguardanti il sensore LiDAR per iPhone 12

Approfondendo invece la questione sensore LiDAR, saranno entrambi gli iPhone 12 Pro a poter sfruttare questo tipo di tecnologia che risulta essere la stessa presente sull’iPad Pro 2020. Sarà Sony, sempre a detta di Fast Company, ad occuparsi della realizzazione di tale sensore che avrà modo di migliorare l’autofocus della fotocamera e la sua capacità di distinguere tra oggetti sullo sfondo e in primo piano nella modalità Ritratto.

Chiaramente questo sensore potrà anche sfruttare al massimo le novità provenienti dal settore della realtà aumentata a cui Apple sta dedicando tanto studio nell’ultimo periodo. Come insomma era prevedibile, sarà molto più interessante puntare sugli iPhone 12 Pro, anche se il loro costo risulterà alquanto elevato. Non ci resta a questo punto che attendere la loro presentazione ufficiale.