Apple pronta a produrre parte dei nuovi iPhone in India

di Gio Tuzzi Commenta

L’idea di Apple è di diversificare quanto più possibile la produzione dei nuovi iPhone, evitando insomma di puntare solo sulla Cina come Paese produttore.

Giungono a tal proposito buone notizie per l’azienda di Cupertino che, negli ultimi mesi, ha avuto diversi incontri con funzionari governativi indiani di alto livello e c’è l’idea di spostare un quinto della produzione dei nuovi iPhone proprio in India. Secondo The Indian Economic Times, Apple potrebbe produrre ben fino a 40 miliardi di dollari di iPhone in India,puntando sui fornitori Winstron e Foxconn.

produzione iPhone

Apple pronta a sfruttare gli incentivi indiani per la produzione dei nuovi iPhone

Questa voglia di spostare parte della produzione di nuovi iPhone dalla Cina all’India è dettata anche dai numerosi incentivi statali che il governo indiano propone alle aziende straniere che decidono proprio di insidiarsi in India per la produzione dei loro prodotti, soprattutto quando si parla di smartphone. Sappiamo come la nuova tecnologia sia arrivata in netto ritardo in India e c’è la volontà da parte del Governo di poter accelerare il processo di integrazione di tali prodotti all’avanguardia e per questo ha deciso di agevolare nettamente le aziende straniere che focalizzeranno la loro produzione proprio in India. Apple ha intenzione di sfruttare al massimo quest’occasione, riuscendo ad avere il monopolio del mercato smartphone indiano e diciamo che già ci sta riuscendo alla grande, visto come i nuovi iPhone 11 occupano ben il 68% delle vendite smartphone appartenenti alla fascia di mercato premium in India.

Prezzi più bassi in India per i nuovi iPhone

C’è quindi questa volontà di consolidare tale leadership ed ecco che produrre parte dei nuovi iPhone sul suolo indiano potrebbe notevolmente agevolarla in tale processo. Parliamo di un mercato non ricchissimo, quindi grazie a questi incentivi Apple avrebbe anche la possibilità di ridurre notevolmente il costo dei propri iPhone di spicco, garantendo in questo modo la vendita su larga scala, accessibile alla maggior parte dei cittadini indiani. Sappiamo insomma come i prezzi dei dispositivi Apple non siano propriamente economici, ma con la produzione in India e lo sfruttamento di questi incentivi, si riuscirà quanto meno ad abbassare il costo finale del prodotto. Aspettiamoci quindi una nuova mossa di mercato da parte di Apple che è sempre più convinta di poter conquistare l’India dal punto di vista tecnologico.