AirPower, Apple sta lavorando ad un nuovo progetto

di Gio Tuzzi Commenta

Il progetto AirPower di Apple, la base di ricarica wireless in grado di caricare contemporaneamente iPhone, Apple Watch e AirPods, è stato abbandonato circa un anno fa, per alcuni problemi emersi durante la fase di progettazione.

E’ da un po’ di tempo che l’azienda di Cupertino sta provando a creare qualcosa di diverso e di interessante e senza dubbio questo AirPower potrebbe essere un elemento utilissimo per chi ogni giorno si ritrova a gestire i diversi device a marchio Apple. Chi pensava però che l’azienda di Cupertino avesse deciso di gettare la spugna, si sbaglia di grosso. Gli ingegneri sono a lavoro da un bel po’ di tempo per riuscire finalmente a fornire un progetto senza alcun problema, che possa garantire massima sicurezza e soprattutto essere effettivamente funzionale e funzionante.

AirPower

Apple ritorna a lavorare sull’AirPower

Nonostante le difficoltà iniziali, Apple non vuole assolutamente abbandonare la sua base di ricarica wireless e qualcosa di interessante si sta muovendo nell’ultimo periodo. La notizia sul nuovo progetto dedicato all’AirPower arriva dallo YouTuber Jon Pressor, importante leaker nel mondo della tecnologia, che ha dichiarato come gli ingegneri di Apple stiano lavorando allo sviluppo di nuove bobine di ricarica da inserire all’interno del tappetino. Un’idea che dovrà garantire una dissipazione migliore del calore, vera problematica dell’AirPower che ha poi spinto Apple a non lavorare più sul progetto, almeno fino ad ora. Tra l’altro la dissipazione del calore non era l’unica problematica emersa da AirPower, infatti c’erano anche forti interferenze difficili da gestire.

La nuova AirPower più piccola e senza alcun problema

Di per sé il lavoro non sembrava così utopistico da realizzare, poi sono emerse le classiche problematiche che ogni nuovo progetto pone davanti ai vari sviluppatori ed ingegneri, ora Apple sta provando ad eliminarli. Tutto è in una fase iniziale di test ed occorrerà un bel po’ di tempo affinché possano esserci risposte positive a riguardo, ma già la volontà di riprendere un progetto che sembrava ormai del tutto accantonato, è un buon segnale che l’azienda di Cupertino sta dando alla concorrenza. Non sappiamo se e quando il nuovo AirPower verrà rilasciato, ma potrebbe quasi sicuramente ritrovarsi con delle misure più piccole rispetto al progetto presentato nel 2017 e mai arrivato sul mercato. Attendiamo novità importanti a riguardo.