AirPods Studio, ecco quali possibili funzionalità

di Giovanni Tripodi Commenta

Il successo delle AirPods ha spinto Apple a muoversi verso la realizzazione di nuove cuffie, non auricolari, che potranno sicuramente far felici gli amanti del genere e dovrebbero chiamarsi AirPods Studio.

Parliamo quindi di cuffie over ear che tra l’altro dovrebbero essere presentate durante questo 2020, quindi mancherebbe davvero poco tempo per poterle finalmente testare. C’è curiosità nello scoprire come saranno queste AirPods Studio ed in queste ultime ore sono apparsi diversi rumors sulle possibili funzionalità che le riguarderanno. E’ stato il leaker 9to5mac a diffondere alcune delle caratteristiche che saranno presenti su queste nuove e particolari cuffie di stampo Apple.

AirPods Studio

Alcune delle funzionalità delle AirPods Studio

Il primo punto da tener presente è che queste AirPods Studio si ritroveranno con dei sensori che consentirebbero al prodotto di capire quando lo stiamo indossando e quando invece lo teniamo appeso al collo. Attraverso questi sensori si è sviluppata la funzionalità che blocca la riproduzione audio quando si decide di togliersi le cuffie ed avviarla nuovamente non appena le si indossa. E’ praticamente lo stesso meccanismo dei normali AirPods che, appena li si toglie dalle orecchie, smettono di funzionare, pur restando comunque accesi. Un’altra funzionalità appartenente alle interessanti AirPods Studio di stampo Apple riguarda un sensore che darà modo a quest’ultime di capire in autonomia dove veicolare il canale sinistro e dove quello destro, a seconda chiaramente di come le si indossa. Non mancherà a quanto pare nemmeno un equalizzatore avanzato e la classica cancellazione del rumore che garantirà un ascolto super ottimale, estraniandosi completamente dal mondo esterno.

Apple pronta a conquistare anche il mercato delle cuffie

Apple ha già dimostrato di essere tra le migliori aziende produttrici di auricolari wireless ed ora ha intenzione di accontentare gli amanti delle cuffie over ear con queste particolari AirPods Studio che avranno il compito di sbaragliare la concorrenza. Non sarà semplice avere il primato in questo tipo di settore dove ci sono già altre aziende che negli anni hanno sfornato prodotti di altissima qualità, ma Apple sembra non temere assolutamente i rivali. A questo punto bisogna capire se queste AirPods Studio potranno essere già presentate durante il WWDC che Apple terrà a giugno in maniera assolutamente virtuale, con la prima volta collegati tutti i suoi sviluppatori presenti in tutto il mondo.