iPad, ecco cosa manca

di Redazione 70

Il nuovo iPad non è ancora disponibile e già viene dipinto, probabilmente a ragion veduta, come un grande successo. Gene Munster, analista di Piper Jaffray, pronostica già 4 milioni di dispositivi venduti nel corso del 2010 e 8 milioni nel 2011. In effetti iPad sembra incastrarsi perfettamente in quello “slot” merceologico fra smartphone e laptop finora malamente occupato dai netbook. L’impressione iniziale è che il nuovo iPad farà tutto ciò che si richiede ad un netbook e molto di più e lo farà meglio. Non è un computer rimpicciolito, quanto un nuovo dispositivo con un suo ecosistema che lo rende completo sotto molti punti di vista. Nonostante il giudizio sia generalmente positivo è impossibile non notare che vi sono dei limiti e delle mancanze in questo nuovo nato di casa Apple. Vediamo insieme quali sono quelle più lampanti.

Flash

Cominciamo col dire che per il sottoscritto la mancanza di Flash è più una benedizione che un problema. Ciò nonostante è comprensibile che in molti critichino la scelta di non implementare Flash Player su questo nuovo dispositivo. I motivi per cui Apple non ha in simpatia (a ragione) Flash li abbiamo citati già altre volte in passato, ma ciò non toglie che su questo aspetto faranno leva molto spesso i detrattori del nuovo device, citando una esperienza internet “non completa”. La realtà è che questo dispositivo sarà un successo anche senza questo pesante componente e la speranza di chi ha ben chiaro quanto Flash sia la tomba dell’usabilità (se usato per la navigazione di siti internet) è che questo successo serva ad affermare sempre di più l’utilizzo di alternative a Flash da parte dei web developer.

Multitasking

Su questo aspetto mi sento molto meno accondiscendente, invece. Mi sarei aspettato che il Tablet portasse con se uno spiraglio per il multitasking anche su iPhone (con cui di fatto condivide l’OS) mentre a quanto pare è l’iPad che in questo caso ha ereditato un limite di iPhone. La situazione potrebbe comunque cambiare per il meglio in un prossimo futuro quando, magari con la release dell’iPhone OS 4.0 in vista del lancio del nuovo iPhone 4G (luglio 2010?) il multitasking potrebbe divenire realtà sia per il Tablet che per l’iPhone.

Fotocamera

Personalmente non ho mai creduto più di tanto a chi sosteneva che il nuovo tablet di Apple avrebbe avuto una fotocamera frontale per la videoconferenza. Ciò non vuol dire che, come molti, non ci sperassi. Di fatto iPad non monta alcun tipo di device per la cattura del video. Ne sentiremo la mancanza? Credo di no, almeno non per quanto riguarda la possibilità di scattare fotografie. Un iChat Video come applicazione predefinita invece sarebbe stata davvero interessante ma per strappare contratti con dati illimitati ai carrier Apple a qualcosa (streaming video bidirezionale) avrà pur dovuto rinunciare. E’ vero, si poteva limitare al Wi-Fi la chat video, ma in quel caso la funzionalità sarebbe stata praticamente monca e inutilizzabile in mobilità. Non è da escludere che un modulo fotografico non abbia trovato fisicamente spazio nel dispositivo, viste le dimensioni ridottissime dell’iPad.

Memoria espandibile

Il limite massimo di memoria disponibile sull’iPad è di 64GB. Questo significa che ci saranno dei limiti nella gestione di alcuni contenuti (grandi librerie iPhoto e grandi librerie musicali in primis). Per l’iPad non è prevista un’espandibilità ulteriore tramite schedine o affini, il che significa che ci si dovrà accontentare della memoria a disposizione, dando per scontato che comunque iPad potrà sopperire integrandosi con un Mac o un PC che faccia da casa base per tutti i contenuti multimediali dell’utente. Fra gli accessori Apple elenca anche un adattatore USB per importare filmati da una video camera e un adattatore SD per importare foto da una schedina Secure Digital, ma in entrambi i casi gli accessori non potranno essere usati per espandere la memoria.

Prima di chiudere, lasciatemelo ripetere. Dalle prime impressioni credo che iPad sia un prodotto ben riuscito che ha saputo sopravvivere alle incredibili aspettative maturate negli ultimi mesi e che potrà avere un largo successo. Insomma, è un sacco bello. Questo piccolo elenco serve solo a riportare un po’ i piedi per terra e guardare il prodotto senza finire del tutto abbagliati dai fari puntati per il grande evento.
E voi che ne pensate? Avete notato altre palesi mancanze? Fatevi sentire nei commenti.

Commenti (70)

  1. Sinceramente , mi ha deluso molto anche perche ,forse non rispecchia le mie esigenze ,leggere libri su uno schermo lcd e impensabile ti fondi gli occhi dopo 15 ,minuti , non ha la web cam e il microfono ,e su skype e affini non lo puoi utilizzare , ha una memoria ridicola , e un prodotto che non ha nessun senso se non quello di usarlo con qualche applicazione o giochino
    agli americani ne venderanno a quantita spropositata loro comprano tutto , ma in europa faranno la fame e un device inutile e gia vecchio .pensateci bene in un epoca dove internet e tutto se te lo porti in giro per il mondo non puoi fare una telefonata con skype ridicolo ,cosa lo usi per vedere 4 foto delle tue vacanze e leggere la posta, limitato veramente
    hanno toppato e mi hanno fortemente deluso

  2. con quel cornicione lo spazio pe na telecamerina se poteva pure trova a me nn va giu sta cosa che la memoria nn si possa espandere.
    abbiamo anche detto che ce l’iWork bene e io vi dico…… e se vogli stampa qualcosa?????se che bega.

  3. Beh, sicuramente mancano le porte usb e/o un lettore di SD. Non è un vero e proprio tablet (computer) e non è un vero e proprio iPhone. Per fortuna loro alla Apple ci sanno fare in quanto a marketing e ne venderanno a vagonate di questo prodotto riciclando (come i vecchi masterizzatori combo che sono stati montati “di serie” con i macbook fino a fine 2008) componenti che hanno in magazzino da anni.
    Il mio ragionamento a riguardo è: perchè dovrei comprare un dispositivo abbastanza piccolo per essere considerato un cellulare, che non mi da la possibilità di telefonare, e abbastanza grande per essere considerato un computer (nel senso generalizzato del termine), che non mi da la possibilità di essere gestito come tale?
    Forse ci potrei leggere un libro?

    … con 500€ ci si comprano tanti libri!

  4. Camillo, condivido quasi tutto quello che dici … per quanto riguarda l’impossibilità di espandere la memoria, mi auguro che la parte dei dati/documenti possa essere ospitata e fruibile da dischi remoti, sarebbe anche ora che anche su iPhone si potessero raggiungere i dischi condivisi attraverso Mobile.me e non solo la porzione residente sui server Apple.

  5. Camillo, ma non pensi che non aver inventato uno straccio di tecnologia di e-inking, per qualcosa che ambisce ad essere anche un ebook reader, sia di una superficialità impressionante? Noi siamo cultori dell’interfaccia e dell’user experience, è vero, ma se devo leggere un libro allo stesso modo di un pdf sul computer – cioè male, e stancandomi gli occhi – me ne frega assai dell’iBooks store che compare a rotazione schiacciando il pulsantino. L’user experience in questo caso è scarsa. Insomma, guardiamo al di là del video dove Ive mentre mostra il bicipite si mette a piangere di gioia proclamando che l’iPad è Dio formato tavoletta. Serve davvero? Propongo un articolo per Theapplelounge: “Troviamo tutti insieme un utilizzo sensato di questo device per chi ha già un iPhone e un MacBook(Pro)”. Vedere le foto seduti sul divano con la fidanzata? Sì, è vero, scalda meno le ginocchia di un portatile. A questo punto non è meglio un Air?
    Boh, sarà che a me, lettore accanito e ricercatore schiavo di Papers, fondamentalmente interessava qualcosa dove poter leggere _bene_, ma sono tutt’altro che impressionato. Ma davvero devo pensare al Nook?

  6. La prima domanda che mi sono fatto è a cosa mi può servire. La risposta è stata che nonostante lo volessi con snow leopard per istallarci tutto ciò che voglio, non lo avrei potuto usare con programmi come photoshop o premiere, non solo per la potenza di calcolo ma anche per lo schermo piccolo. Anche sul mio MacBook Pro non è agevole usarli e preferisco farlo con l’iMac 24″. Quindi la scelta di Apple non è del tutto fuori luogo. E’ un apparecchio che si accende istantaneamente, con un nutrito parco di applicazioni. Se devo navigare navigo benissimo, lo stesso per posta, calendario ecc. Le immagini e i video si vedono splendidamente… Sui Netbook si dice che si può istallare di tutto ma poi girano veramente i programmi? Con questa scelta Apple ha creato qualcosa di veramente utilizzabile in termini di autonomia, interfaccia e leggerezza.
    Quello che manca: secondo me una specie di sandbox (visto che il file system è bloccato) dove mettere tutti i miei files, i documenti che potrebbero essere richiamati da ogni applicazione. Quelli scaricati e comprati su itunes e coperti dai diritti nel file system come avviene adesso, ma gli altri fruibili da ogni parte. Mi chiedo: se mi spediscono un file doc per mail, lo posso salvare sull’iPad e aprendolo con pages elaborarlo e poi rispedirlo? Lo stesso con altri tipi di files che magari ho salvato su dropbox… qualcuno sa se è possibile?

  7. senza tastiera non credo proprio che sia la stessa cosa di un netbook, al massimo può ricoprire le funzionalità di smartphone e e-book. Gli e-book saranno i nuovi oggetti dal 2010 in poi e ipad stravincerà. ma andare a sostituire tutte le funzionalità di un netbook la vedo un po ardua

  8. E’ un catarro, una cornice digitale touch.
    Non ne capisco il senso, ha un processore ridicolo, poca memoria (non espandibile, come è già stato fatto notare nell’articolo), non ha la web cam, non ha il multitasking.Poi voglio proprio vedere chi lo comprerà scrivere mail di media lunghezza.E il modello un pelo più decente costa 829+tasse.
    Qui in Italia verrà 1000 euro tondi. O 999, e magari avranno il coraggio di scriverci “solo” come compare accanto a alcuni prodotti nello store già adesso.
    Avrebbero fatto bene a aggiornare i MacBook Pro e l’Air, iLife 2010.
    Cose serie e ben più concrete.
    Apple continua a piacermi sempre di meno…

  9. Se iPad stravincerà sui netbook, è perché il popolo è bovino. Siamo onesti: provate a leggere un ebook su un Nook (o perfino su un Kindle) e ditemi se è la stessa cosa di un comune schermo retroilluminato. Può andare bene per dieci minuti, poi viene il mal di testa. Ciccio2, una domanda: in sostanza l’utilità dell’iPad è essere un iPhone con uno schermo grosso e qualche tweak (indubbiamente carino) all’interfaccia?

  10. Io trovo imperdonabile da parte di Apple, voler scalzare il famigerato notebook, con un tablet che non prevede una porta di scambio via usb. Io su un aspire one posso attaccare due dischi esterni, con questo trabiccolo no. e mi costa 500€. Non ci siamo roprio. Un oggetto esteticamente bellissimo e dalle infinite possibilità. la realizzazione…carente. molto carente

  11. Tanto lo compreranno in migliaia di persone: Apple fa branding ormai, gli ultimi prodotti sono più status symbol che innovazione e questo iPad conferma la mia idea.

  12. Mi aspettavo un filo di innovazione in più sull’estetica… E’ un vero e proprio grande iphone/ipod… nonostante ciò è un bell’oggetto. Anche io non sono rimasto folgorato dalla maggiore utilità rispetto ai già citati prodotti, il rischio è che non faccia bene né il ‘grande iphone’ né il ‘ piccolo macbook’… Ciò che mi rende fiducioso è che quando uscì l’iphone tutti dicevano che in giro c’erano telefoni che sapevano fare meglio il telefono, forse è vero ma la storia sappiamo tutti com’è andata. Per ora dubbioso e in attesa di vedere veramente il suo potenziale!

  13. Mi sembra che da qualche anno ad oggi, o meglio ieri, Apple preferisca fare moda invece di innovare con qualcosa di concreto. Sono finiti i tempi che la Apple produceva computer affidabili, adesso è tutta iPod iPad iPhone. Rivogliamo la ricerca e sviluppo sui veri computer, non su questi giocattoli!

  14. io credo che tutti gli utenti e forse un pò anch io all inizio siano rimasti delusi perchè si aspettavano dall iPad qualcosa piu simile ad un piccolo macbook in versione touch che qualcosa tipo un grosso iphone. Ma bisogna capire che la filosofia d Apple è esatta perchè ha ripetuto varie volte che i netbook sono laptop scadenti ed economici. Mettere snow leopard nell’ipad significava fare un pasticcio per far contenti gli utenti perchè non avrebbe fatto nulla piu di quello che può fare in questo modo. Solo che con il sistema chiuso i phone OS è tutto molto più semplice.
    Detto questo è indubbio che si poteva fare qualcosina in più!

    Anzitutto una domanda: siamo sicuri che non si possano connettere hard disk esterni??

    Poi io credo che videocamera e microfono non siano un problema, quanto prima uscirà un gadget di terze parti che con 10 euro ci toglierà questo problema!

    Siamo sicuri che non ci sia multitasking? Non se ne è parlato alla presentazione mi pare.. cmq a luglio credo che verrà risolto.. anche perchè adesso credo differenzieranno e creeranno l’iPad OS secondo i feedback che riceveranno dall’utenza.

    Personalmente all inziio sono rimasto molto deluso perchè ank io aspettavo un macbook versione touch che mi facesse usare snow leopard a tutta potenza ma pensandoci è impossibile in un dispositivo così piccolo.

    Allora ho pensato al suo vero possibile utilizzo. Mi immagino a fare colazione e poter leggere i quotidiani in pdf dall iPad comodamente seduto, poi lo infilo nella 24 ore e vado in ufficio dove posso scrivere le e-mail che devo scrivere, sistemare tutti gli appuntamenti con iCal, mi collego ad internet e mi aggiorno su varie cose, guardo due filmati e comincio a lavorare.

    Esco per un appuntamento e mentre sono con un cliente mi sfugge un dato o una cosa che mi serviva. Mi collego in 3g ad internet e controllo in men che non si dica.

    Torno a casa (magari per tornare cè mezz ora di treno) e mi godo i filmati su youtube o un film, oppure gioco a qualche app. Ecco qua.

    Effettivamente questo device si piazza bene per chi ha già un macbook e meglio ancora per chi ha un imac! perchè fa ttt ciò che farebbe un netbook praticamente o tutto quello che servirebbe in questi casi facesse un laptop. ma con molta più portabilità, stile e utilizzabilità dell interfaccia.

    Perchè io sono sempre stato affascinato dall’iphone ma non l’ho mai considerato perchè per le sue funzioni lo schermo a mio avviso è troppo piccolo! Questo oggetto mi risolve il problema!

  15. perfettamente d’accordo infatti penso di aspettare un paio di modelli prima di prenderlo, perchè penso che sicuramente implementeranno la fotocamera

  16. Sono perfettamente d’accordo con beppy…
    Penso che sarebbe stato inutile far girare osx su un device del genere, 10” scarsi di schermo, 1ghz…
    In fondo… i netbook per cosa sono fatti? Internet browser, email, IM e poco altro, tutte cose che con l’iPad puoi fare, e conoscendo apple, in modo più semplice, diretto e veloce..
    Aspetto comunque di poterlo toccare con mano per decidere se mi serve o no…

  17. parlate tutti di mobilità e poi continuate a parlare di hard disk esterni e periferiche varie…

    ma spiegatemi una cosa: volete un oggetto portabilissimo e poi vi portereste in giro altri dispositivi da attaccarci… non vedo la portabilità in tutto questo… è un dispositivo nato per andare oltre le ristrette mentalità dell’italiano medio, troppo attento al full optional, Apple ha sempre dimostrato di essere troppo avanti… all’inizio nessuno prendeva in considerazione l’ambiente a finestre, tant’è che il sistema operativo di microsoft è andato a chiamarsi Windows… ora si sta finalmente capendo che Apple ha dei concetti che portano i suoi dispositivi un gradino sopra la media generale e soprattutto che, le innovazioni che porta in campo, nel giro di poco tempo vengono riprese da tutti… se il multiTouch non fosse un’innovazione, nessun’altra azienda l’avrebbe adottato… Lasciamo il giusto tempo al tempo…

  18. Ma vogliamo ricordarci per un attimo cosa diceva Steve Jobs qualche tempo fa bocciando i netbook? “no, noi non faremo mai un netbook perchè gli schermi sono troppo piccoli e hardware scadente…e poi, quelle tastiere…”.
    Oggi cosa abbiamo? L’iPad con schermo da 10″ (ci sono in circolazione netbook Asus da 12″), capacità di archiviazione nulle (perchè 64 GB è veramente poco, quando i netbook partono dai 160 GB) con un processore da 1 GHz (che si, poi bisognerà vedere come funziona)…e poi la tastiera hanno fatto la stessa cosa, dato che sembra piccolina dalle foto (che poi io mi chiedo: ma perchè non mi hanno dato la possibilità di usare la mia tastiera wireless del mio iMac?).
    E tutto questo per un prezzo abbordabile, ma comunque alto per la macchina che si compra (prezzo di partenza 500 euro, quando oggi compri il non plus ultra dei netbook a 500 euro).
    Sotto questo punto di vista proprio non capisco cosa abbiano i netbook di tanto malvagio rispetto a questo iPad (o anche detto “iPod Touch Per gli Anziani”)!

  19. Mhhhh…
    Mi aspettavo qualche innovvazione in più e sopratutto più “apertura” verso il mondo… Riassumo:

    Niente gps (sarebbe stato comodo)
    Niente telefono (ma era prevedibile)
    Niente usb (ansia)
    Niente Multitasking (cavolo siamo nel 3000 e ancora niente?)
    Niente Fotocamera (Sti cavoli… si vive senza)
    Niente Webcam (qui già qualcuno storce la bocca)
    Niente flashplayer (capisco che non vogliono dipendere da adobe, però…)
    Pesa parecchio (il mio netbook che non è dei migliori ed è pure vecchiotto pesa 1kg ed è cmq zeppo di hardware
    )
    Come E-book reader non è il massimo (Secondo me butti gli occhi dato che non è un “e-ink” come il kindle, che simula la carta)
    Il design non è “nuovo” (mi aspettavo qualcosa di + dalla mela… è un iphone grosso…)
    Costa un botto! (con 300euro t prendi un netbook valido, con il quale puoi anche lavorare)

    Tirando le somme non mi convince, sono un patito apple e lo comprerei comunque ma ad un prezzo nettamente inferiore, giusto per provarlo e vedere com’è ma in italia costera ancora di più dato che 1dollaro = 1euro… le compagnie telefoniche t salasseranno per una flat dati…

    l’iphone ha cambiato il mondo, l’ipad è un giocattolo per appassionati

    spero sempre di sbagliarmi ma credo sarà un flop, almeno in italia… l’iphone ha spopolato da noi perchè siamo al mondo la nazione più fissata con i telefonini… ma come computer ecc stiamo un pò indietro e il settore di mercato del’ipad mi pare più verso il videoludico/speudonetbook…

  20. Certo che però tirar fuori l’interfaccia a finestre di venticinque anni fa per giustificare qualsiasi device di Apple è un po’ eccessivo. Che l’iPhone sia stata una rivoluzione siamo tutti d’accordo: ma se siamo onesti, ammetteremo che _lo si sapeva_ al tempo della presentazione. Ce ne siamo resi conto subito. A parte i fresconi che si lamentavano dei pochi megapixel, tutti noi eravamo basiti e in trepida attesa dell’arrivo sul mercato italiano. Questo… mah? Alla fine gran parte dei commenti positivi, come previsto, si concentrano su “è bello grosso”. Vale 500 euro (nel migliore dei casi) la comodità di leggere il giornale a colazione senza tirar fuori il portatile?

  21. Sinceramente lo reputo un bel prodotto ma sinceramente non riesco ad inqudrarlo nella vita quotidiana. mi sembra un prodotto da avere per bellezza non per utilità. Inanzitutto quello che fa i pad lo fa anche il mio ipodtouch ed è molto più portatile, per essere un computer è molto limitato soprattutto di memoria. Manca anche l’usb quindi qualsiasi collegamento a quache cosa è impossibile. Sinceramente non saprei come utilizzarlo. Se devo usarlo per leggere libri (dopo 10 minuti son cotto)(poi mi pare anche scomodo) guardare foto,video,itunes e internet mi pare un pò limitato. preferisco la praticità del mio ipod touch.

  22. beppy dice:

    Allora ho pensato al suo vero possibile utilizzo. Mi immagino a fare colazione e poter leggere i quotidiani in pdf dall iPad comodamente seduto, poi lo infilo nella 24 ore e vado in ufficio dove posso scrivere le e-mail che devo scrivere, sistemare tutti gli appuntamenti con iCal, mi collego ad internet e mi aggiorno su varie cose, guardo due filmati e comincio a lavorare.
    Esco per un appuntamento e mentre sono con un cliente mi sfugge un dato o una cosa che mi serviva. Mi collego in 3g ad internet e controllo in men che non si dica.
    Torno a casa (magari per tornare cè mezz ora di treno) e mi godo i filmati su youtube o un film, oppure gioco a qualche app. Ecco qua.
    Effettivamente questo device si piazza bene per chi ha già un macbook e meglio ancora per chi ha un imac! perchè fa ttt ciò che farebbe un netbook praticamente o tutto quello che servirebbe in questi casi facesse un laptop. ma con molta più portabilità, stile e utilizzabilità dell interfaccia.
    Perchè io sono sempre stato affascinato dall’iphone ma non l’ho mai considerato perchè per le sue funzioni lo schermo a mio avviso è troppo piccolo! Questo oggetto mi risolve il problema!

    Quoto in pieno…..
    Secondo me Apple ci ha azzeccato anche stavolta, e dato che vedo molte critiche e moltissimi post…. direi che interessa molto….

  23. Camillo, se ha saputo sopravvivere lo vedremo nei prossimi mesi, per adesso non è nemmeno in vendita.
    Non si può collegare una stampante, aprire internet e avere un semplice editor di testi, avrei trovato interessante prendere appunti a mano libera.

    beppy:”Mi immagino a fare colazione e poter leggere i quotidiani in pdf dall iPad comodamente seduto, poi lo infilo nella 24 ore e vado in ufficio dove posso scrivere le e-mail che devo scrivere, sistemare tutti gli appuntamenti con iCal, mi collego ad internet e mi aggiorno su varie cose, guardo due filmati e comincio a lavorare.
    Esco per un appuntamento e mentre sono con un cliente mi sfugge un dato o una cosa che mi serviva. Mi collego in 3g ad internet e controllo in men che non si dica.
    Torno a casa (magari per tornare cè mezz ora di treno) e mi godo i filmati su youtube o un film, oppure gioco a qualche app. Ecco qua.”

    Che vita di cac… ogni tanto stacca però, tutto il giorno a guardare sto coso :)

  24. Ricordiamoci però la differenza tra strategia commerciale di Apple (ormai raramente fuori bersaglio: ne venderanno un casino anche di questi, soprattutto ora che c’è una falange di fanatici che manco nel 1984) e effettiva utilità del prodotto. D’altronde il Gattino Virgola ha avuto un successo mostruoso.

  25. Bello esteticamente ma non troppo funzionale.

    – Una bella cam integrata ci sarebbe stata a pennello (e non avrei sdegnato anche una foto/videocamera, sarebbe stata divertente con qualche app particolare…..)
    – 2 o 3 porte USB ci sarebbero state altrettanto bene come un lettore di SD (se voglio caricare delle foto direttamente da macchina fotografica che faccio?….troppo incasinato)
    – più memoria sicuramente ben accetta (me lo vedo benissimo in casa come album fotografico da sfogliare sul divano con amici e parenti come raccoglitore video, magari in camera nel letto per vedere un film o altro……)

    Anche x’ se danno la possibilità di iWork e di una bella tastiera fisica e quindi si avvicinano alle potenzialità di un vero e proprio mac i 3 punti indicati sono doverosamente essenziali.

    Dovrei caricare musica e foto su un fisso o portatile e poi con wi-fi portarli sull’iPad ? che voglia………mi porto in giro il portatile (anche per casa) che faccio prima…….

    In conclusione invece di ingrandire un ipodtouch avrebbero dovuto trovare un compromesso fra questo e un mac.

    Venderà tantissimo ma mi ha abbastanza deluso. Dovranno arricchirlo nel breve tempo, almeno spero…..

  26. premetto che non conosco molto il mondo mac/apple, ho un macbook da circa 1 mese, quindi non so se le cose che dico siano fattibili….
    invece del s.o. di i phone non sarebbe stato possibile buttarci dentro snow leopard? molti dei problemi che elencate, quale il multitasking, non si sarebbero potuti risolvere così? e aggiungerci 2 porte usb che gli sarebbe costato?
    pensavo di aver sbagliato a comprare il mac e non aver aspettato il tablet ma visto com’è ho fatto più che bene! pensavo che invece del solito un tablet “sterile” alla kindle, apple implementasse un vero e proprio mac tablet ma questa è una ciofeca

  27. Ragazzi, pur condividendo in parte le critiche fatte, credo che non si debba comunque perdere di vista altri aspetti:
    1°- nessuno gira senza cellulare (e ovviamente sarà un Iphone !) e quindi fotocamera, telecamera, skipe, ecc sono sempre a portata di mano.
    2°- di dischi remoti ormai la rete e piena e quindi di spazio ne avremo in abbondanza.
    3°- La USB e lo slot SD ci sono.
    4° il libro è stupendo ed insostituibile, ma avete mai provato a portarvi in viaggio volumi da mille e più pagine ?
    E poi non bisogna perdere di vista la vera questione , secondo me, e cioé l’integrazione totale appunto con l’Iphone; si potrà avere la possibilità di passare tutte le applicazioni già acquistate, sincronizzarli fra loro, usare il Tethering per la connessione intenet (nel modello WiFi), e così via.
    Indubbiamente non è un oggetto perfetto e non risponderà alle aspettative e le esigenze di tutti.
    Per molte cose continueremo ad usare cellulari, portatili e desktop, e probabilmente non ci cambierà la vita.
    Un oggetto come questo non sempre deve essere soltanto utile, può essere anche bello, nuovo, facile da usare ed intuitivo, leggerissimo e così via; se poi potremmo farci anche cose utili o addirittura necessarie, ben venga; rendiamoci conto che il mercato è questo, e il suo target non è colui che deve scegliere fra un portatile e uno smartphone o altro ancora; non è pensato per sostituire nulla di già presente sul mercato, ma per riempirci il vuoto lasciato da e fra gli altri dispositivi; quelli ci saranno sempre e li useremo sempre, ma in tutti quei momenti in cui non saranno a disposizione, ci sarà l’Ipad. Poi sta ad ognuno di noi trovare le motivazioni e le necessità, ammesso che ce ne siano, e decidere se acquistarlo o meno, come sempre.

  28. marco dice:

    Sinceramente , mi ha deluso molto anche perche ,forse non rispecchia le mie esigenze ,leggere libri su uno schermo lcd e impensabile ti fondi gli occhi dopo 15 ,minuti , non ha la web cam e il microfono ,e su skype e affini non lo puoi utilizzare , ha una memoria ridicola , e un prodotto che non ha nessun senso se non quello di usarlo con qualche applicazione o giochino
    agli americani ne venderanno a quantita spropositata loro comprano tutto , ma in europa faranno la fame e un device inutile e gia vecchio .pensateci bene in un epoca dove internet e tutto se te lo porti in giro per il mondo non puoi fare una telefonata con skype ridicolo ,cosa lo usi per vedere 4 foto delle tue vacanze e leggere la posta, limitato veramente
    hanno toppato e mi hanno fortemente deluso

    Condivido a pieno il tuo pensiero, è un prodotto assolutamente inutile e insensato, puntato unicamente al pubblico di massa senza alcuna innovazione!
    Temo fortemente che gli ottimi risultati di fatturato e vendite abbia portato apple a guardare solo li, spero che la cosa non si ripercuota anche sugli aggiornamenti macbook pro, ancora una baggianata in stile iPod e per quanto mi riguarda l’avventura con apple si concluderà qui!
    DELUSISSIMO

  29. Insomma, mo’ tocca pure a noi inventarci il bisogno che l’iPad soddisfa :D

  30. Mah…nonostante sia un assoluto sostenitore di tutto ciò che sia Apple, questa volta, invece, non riesco proprio a farmelo piacere sto iPad.
    Avere avuto OSX su questo dispositivo sarebbe stato veramente bello, ma molto probabilmente il tutto sarebbe risultato poco efficiente visto l’hardware di cui è dotato. Quindi reputo corretto aver inserito l’OS di iPhone, ma almeno speravo in un miglioramento dello stesso.
    Alla fine il risultato secondo me non è altro che un iPod Touch/iPhone XL che ti lascia cambiare lo sfondo!!
    La mancanza di webcam è sopportabile (anche se limitativa sotto alcuni punti di vista), la mancanza di flash comporta sicuramente una fruizione di internet incompleta con la sola speranza che prenda maggiormente piede in poco tempo l’html 5, l’impossibilità di gestire i file e le cartelle come su OSX, e la capacità di memorizzazione uguale a quella di un iPod Touch sono altri punti negativi a mio parere.
    E infine, investire tutti quei soldi per poter “comodamente” leggere su uno schermo da 10″ libri e quotidiani non mi sembra proprio una buona idea…a meno che non si abbia l’intenzione di perdere qualche diottria!!
    Quindi, a conti fatti, se volessi lavorare con un dispositivo Apple prenderei sicuramente un MacBook, mentre se volessi avere un dispositivo mobile di intrattenimento e per l’utilizzo semplice di internet, e-mail e altro prenderei un’iPhone o almeno un iPod Touch.
    Insomma l’iPad non fa proprio per me.

  31. beh questo è il Netbook secondo apple alla fin fine, e forse con il suo ecosistema di app gia pronte su iphone, fatte per un device anche meno potente, FORSE questo farà capire come dovrebbe essere un netbook…semplice e con poca robe

    1 – flash: deo grazia, un altra stoccata a quella feccia di flash….spererei che iPad abbia successo solo per affondare flash…

    2 – multitasking: boh non lo vedo super utile…magari in futuro lo implementeranno sulla prossima versione

    3 – fotocamera : ci starebbe bene, ma poi come invogliano la gente quando uscirà la seconda versione di iPad?

    4 – come sopra….inogni caso è in linea con l’idea di iPad: non è un pc non è un pod….

    secondo me soncose che implementeranno poi nel tempo per invogliare i consumatori….hanno sempre fatto così…

  32. Ma mi chiedo, certa gente aspettava l’Ipad per farci girare Autocad ?
    Così fra il taxi e il cornetto al bar definivano l’ultimo progetto ?
    Boh ?!

  33. Stavo pensando di vendere il mio MacBookPro 13″ per prendermi il tablet della apple…ma adesso che tutto si è concretizzato con l’iPad….mi tengo stretto il mio macbookpro e attendo l’uscita dell’iPhone 4g

  34. Un altro colpo di genio di Apple

    All’inizio per avere un “personal computer” dovevi costruirtelo a partire dai singoli chip, poi venne apple I e bastava costruirsi il case :) , quindi apple II ed a quel punto bastava saper programmare o comunque consumarsi i polpastrelli a forza di impartire comandi via tastiera, poi venne il Mac, per copiare un file bastava “trascinarlo”, ma naturalmente per i nerd “faceva schifo” perché era in bianco e nero quando anche il C=64 aveva i colori.

    La “mission” di apple è chiaramente quella di mettere un computer in mano a tutti, con l’iphone ha venduto “smartphone” a chi aveva un semplice telefonino, ed un classico “smartphone” non l’avrebbe mai comprato.

    Adesso con l’iPad mette un computer in mano a chi voleva solo un “album di foto” o un “libro digitale”. Ecco lo “scopo” di ipad. Non è un prodotto per nerd.

  35. Lasciatemi dire subito che sono un amante dei prodotti made in Cupertino… ma questo iPad non mi dice proprio un bel nulla.

    Secondo Jobs il prodotto si colloca a metà tra il segmento dei telefoni e quello dei laptop, e fa quello per cui i netbook hanno fallito. La vera domanda da porsi è: ma ne abbiamo davvero bisogno, sia dei netbook che dei tablets? Secondo me no, chi si compra un netbook lo fa per sfizio, e al 99% possiede già un computer fisso o un laptop; non menziono il cellulare, quello ormai ce l’hanno tutti.

    Dopo essermi guardato con attenzione la presentazione dell’iPad mi sono convinto di quello che già covava in me; spero che non sia prevenzione nei confronti del prodotto: è molto “cool” indubbiamente, ma con delle lacune terrificanti che sono facilmente riassumibili da tutto quello già descritto dal Sig. Miller. Mi spiego meglio: non è un computer, e questo è certo. Non posso prendere photoshop ed installarlo, mi devo accontentare di quello che passa il convento (vedi AppStore). Bene, posso usare il mio iPhone, sarà più lento, avrà lo schermo più piccolo, ma mi sta in tasca. Non è nemmeno un telefono, nonostante il modulo 3g non si è parlato di telefonate; niente webcam o microfono a quanto pare, quindi escludiamo che si collochi nel segmento dell’iPhone; non è nemmeno un e-book, come hanno sottolineato in tanti mettersi a leggere per lunghi periodi su di un display di quel tipo equivale a fare la fortuna del proprio oculista ed ottico…
    Voglio produrre? per quanto sia stata indorata la pillola di iWorks, offerto ad un prezzo più che abbordabile (ottima mossa, devo ammetterlo) vorrei vedere quanto sarà immediato lavorare su di un iPad rispetto ad un laptop o un fisso. Sarò maligno, ma con un fisso ci metterei sicuramente di meno, e potrei fare di più, viste le ovvie limitazioni dell’iPad. Mi dispiace, ma se parliamo di produttività un computer vince sempre, non ci sono iPhone, Blackberry o Netbook che tengano.

    Ci posso giocare? Anche con una PSP o con un Nintendo DS. Ok, sarà più potente l’iPad, ma 499 dollari per giocare forse sono tantini. Posso navigarci, siamo daccordo, ma anche qua, 499 dollari sono sempre troppi; tenendo conto che se voglio rimanere connesso anche al di fuori di una wi-fi (con tutti i problemi annessi e connessi, visto il pessimo servizio dei provider statunitensi ed italiani…) di dollari devo tirarne fuori 629 (che in Italia magicamente si trasformeranno rispettivamente in 499 e 629 euro) … e anche questi mi sembrano sempre un pò tantini, a meno di essere un apple maniaco… io mi ritengo tale, ma se mi trovassi a dover scegliere come spendere 629 euro punterei o su di una console (per giocare) un telefono (per portarsi dietro il “proprio mondo”, organizzarsi il lavoro e rimanere in contatto con le persone oppure su di un bel notebook (anche non Apple) per produrre, giocare e navigare… ed in tutti questi casi rimarrei anche con un cospicuo resto.

    In soldoni: bello sì, trendy, e si è formato un grande hype intorno al prodotto, ma quando scemerà ed arriveranno le prime recensioni e le persone cominceranno ad utilizzarlo quotidianamente, cosa succederà? Saprà dircelo solo il tempo; per ora rimango convinto della pressoché inutilità di questo prodotto per l’uso quotidiano. Resto in attesa del famoso speed-bump dei macbook pro, che mi interessa di certo di più.

    Saluti a tutti!

  36. è inutile spendere altre parole
    ma volevo far sentire anche la mia opinione
    è un Ipod touch più grosso
    e sopratutto noi europei teoricamente lo potremmo acquistare quando si presenterà anche il nuovo Iphone non creo che la maggior parte di noi ripiegherà su l’ipad

  37. @ Francesco:
    Io lo vedo invece conveniente. Ad esempio io ho un macbook pro con schermo tastiera e mouse esterni, avrò speso 1500 euro per avere una postazione fissa e portatile, però la postazione fissa è poco potente e quella portatile è poco portatile.

    Prendendo un imac ed un ipad avrei speso lo stesso 1500 euro ma la postazione fissa è più potente e quella portatile è più portatile. Inoltre la tastiera dell’iMac si può usare con l’iPad risparmiandone il costo.

  38. Lello dice:

    Ma mi chiedo, certa gente aspettava l’Ipad per farci girare Autocad ?
    Così fra il taxi e il cornetto al bar definivano l’ultimo progetto ?
    Boh ?!

    ben detto!!!

  39. Dionaso dice:

    “Troviamo tutti insieme un utilizzo sensato di questo device per chi ha già un iPhone e un MacBook(Pro)”

    E se fosse per chi non ha un MacBook o un’iPhone? Che a ben vedere sono la maggioranza della popolazione che si può permettere un pad?
    Pensandoci bene, tutti quelli che conosco avere un NetBook non hanno un portatile, e lo usano solo per internet, la posta e vedere file di word (non scrivere perché è scomodo).
    Adesso come adesso il mio iPod Touch già supplisce ad un netbook, se non fosse per lo schermo piccolo.
    Se comprassi l’iPad probabilmente venderei iPod Touch.
    Certo, sul netbook ci puoi installare un mucchio di roba in più.
    Che non usi mai.

    Dionaso dice:

    che poi io mi chiedo: ma perchè non mi hanno dato la possibilità di usare la mia tastiera wireless del mio iMac?

    Si può usare, nel loro sito scrivono “iPad also comes with Bluetooth 2.1 + EDR, letting you connect to devices like wireless headphones or the Apple Wireless Keyboard.”
    Tra l’altro la tastiera per iPad che vendono mi fa pensare di più che sia indirizzato a persone senza un portatile o addirittura senza un computer.

  40. Sopratutto potete aggiungere una cosa importante, apple con questo tipo di chiusura di bilancio puo’ benissimo permettersi di sbagliare….

  41. [email protected] dice:

    manca la SCSI !!!!

    Diavolo! Come ci attacco la mia stampante ad aghi per stampare tutti i libri di Harry Potter mentre viaggio in treno? XD

  42. RAGAZZI SUL SITO AUSTRALIANO NON ACCENNA AGLI EBOOK! QUINDI ANCHE IN ITALIA NON CI SARANNO GLI EBOOK (O ALMENO NON SUBITO)!! cavolo che peccato..

  43. @ marco:
    il microfono c’e’

  44. Nella fiumana di commenti, mi aggiungo anch’io.
    Il notebook è una concezione “sbagliata” di computer, ma siamo abituati a questa. Si è sempre voluta rendere la tecnologia più “libro” e meno “mattone”. Io mi immagino tutti i ragazzetti che passano ore su faccialibro, IM eccetra, che hanno notebook sulle gambe, ingombranti rispetto all’uso che se ne fa.
    Non credo che iPad sia un punto di arrivo, ma un punto di partenza.
    Secondo me sarà un fiasco, ma questa è la base del futuro: portabilità, leggerezza e coerenza tra oggetto ed uso.

  45. @ Matteo:
    Benissimo Matteo, quindi siamo arrivati a dire che iPad vuole essere una sorta di netbook. Va bene, sono daccordo, ma allora cosa cambia tra questo e i netbook?
    Le persone che comprano netbook lo usano per internet, mail, word (perchè ti assicuro che si riesce a scrivere con un netbook, dato che ho parecchi amici che ci stanno scrivendo la tesi) e poco altro. Non sono persone che hanno bisogno di utilizzare Photoshop CS4, per dirne una… e quindi, perchè dovrei comprare l’iPad, il netbook firmato Apple ad un costo notevolmente superiore a tutti gli altri?
    Le mie osservazioni non vogliono essere un attacco all’iPad, ma faccio davvero fatica a capire quale sono i suoi enormi pregi da renderlo indispensabile e desiderabile, ed è ciò che voglio capire. Perchè è migliore di un netbook? Qual’è il target del prodotto?

  46. @ Dionaso:
    Perchè è migliore di un netbook?

    Il netbook è semplicemente un notebook “scarso” (anche se economico). Apple non sarebbe mai entrata in quel mercato dove conta solo il basso prezzo.

    Questo è un altro tipo di oggetto, basta il fatto che è “vincolato” ad un computer. È una specie di “satellite” che “gravita” attorno al personal computer. Può essere utile per “informatizzare” genitori poco avvezzi al computer (con magari l’assistenza di un famigliare), o bambini.
    Oppure come “ultraportatile” per editare documenti o visionare foto o scrivere mail per quelli che hanno un computer fisso oppure un portatile “ingombrante”.

  47. a parte i mille commenti che ora non ho tempo di leggere, ma, seriamente, quelli che dicono che dopo 15 minuti ci si fonde gli occhi su di un LCD non sanno di che cosa parlano. Andate sul blog di mantellini e guardate cosa scrive annablue una che con gli eBook ci lavora e ci sta ore…

  48. Aggiungo anche che nessun “netbook” ha 10 ore di autonomia operativa, un mese (!) in standby, e pesa solo 700 grammi.

  49. Secondo voi sarà possibile il Tethering dell’iPad con un iPhone???

    Scusate, ho già un iPhone che senso ha che debba spendere per uno con la versione 3G..

    Probabilmente con iPad Jailbroken si potrà??

  50. Io credo che sia una gran cosa… pecca su alcune caratterstiche e non c’è dubbio… lo era anche l’iphone prima versione.
    diamogli tempo e modo di crescere e vedrete che poi nn se ne potra fare a meno.

  51. se qualcuno riesci ad installarci su Mac OS X Snow Leopard diventa mio mito e gli faccio pure un bonifico!!

  52. il_moruz
    e poi selezioni con le dita i menù? auguri :)

  53. L’80% della popolazione usa il pc per andare su internet, leggere email, giocare, film, musica. La maggior parte della gente nn ha bisogno di altro e quindi il problema è se uno deve scegliere se comprare un netbook o un ipad che soddisfano entrambi queste necessità. l’Ipad non scordiamoci che è un oggetto multitouch che pesa 700 grammi con 10 ore di autonomia usandolo, cose che un netbook si sogna. Inoltre parliamo di un terminale da 1g di ram su cui si puo far girare di tutto, almeno che nn dobbiate utilizzare autocad o qualche strumento professionale, senza scordare che sull’app store ci sono applicazioni per ogni gusto. La forza di questo oggetto è la sua portabilità, unica direi. La vera pecca sta nella mancanza della porta USB, ma a questo penserà GeoHot come ha sempre fatto. Il Flash è in via di estinzione, youtube ha già proposto una versione beta con l’HTML5 che ne segnerà la morte. Poi se uno appartiene a quella fascia di persone che il pc non lo usano solo come intrattenimento ( e non sono la maggioranza) allora si opta per un macbook che per quanto sia comodo, portarlo in giro non è certo la stessa cosa che mettere nella borsa un IPad. Ultima cosa, se siete in viaggio e avete bisogno della connessione con un netbook avrete bisogno di una chiavetta che costa anche 80 euro, con l’IPAD 3g no. In conclusione io credo che perle persone che viaggiano molto e nn hanno bisogno di applicazioni specifiche e professionali questo IPAD diventi davvero un ogetto prezioso.

  54. io ho visto la presentazione ieri e oggi in streaming, e i vostri commenti, la cosa che mi salta all’occhio è come tutti steve compreso hanno puntato il dito sui numeri, sulla distribuzione di apps … la compatibilità con le app gia acquistate e il numero di utenti in grado di comprare.

    Su cosa hanno attirato la nostra attenzione .. i giochi in primis …
    un need for speed con quello schermo o un nova con quello schermo, un ragazzino che già ha provato l’ipod … esce pazzo .. non ha piu in mano un psp o nintendo ma ha un console da viaggio di dimensioni tali da poter godersi il gioco anche in rete con gli amici senza diventare cieco…

    film e foto …

    bhe .. visto la massima diffuzione di macchine digitali e telecamere digitali …

    possiamo mettere in conto sia professionisti che amatori …
    immaginiamo un fotografo che deve far vedere i suoi lavori … o cmq un professionista che vuole mostrare il suo portfoolio in giro …

    oppure pensiamo a una serata tra amici …
    puo’ capitare di voler far vedere il filmino del viaggio o le foto delle vacanze …

    magari invece di metterli dacanti al tuo pc con il desktop disordinato pieno di file word excell pdf e quant’altro … uno si passa l’ipad o lo si guarda uno accanto agli altri, per non parlare che sicuramente ci sarà il cavo che lo collega al televisore … come per keynote …

    risultato l’ospite è contento vede quello che deve vedere … in tutto relax
    e non piegati a vedere un monitor …

    pensiamo un giorno di relax a casa magari sul letto o sul divano … e vogliamo vederci un film … lo possiamo fare senza cavi … senza sentirsi il notebook sulle gambe e cercare una posizione antalgica per vedere e stare comodi .. :)

    per quanto riguarda i professionisti .. hanno messo applicazioni di iwork e la classica mail

    ovviamente il modulo 3g + gps giustifica la presenza di maps… e di un eventuale navigatore …

    pensate un tom tom con un monitor cosi grande … che il passeggero puo tenere in mano … e avere un visione piu completa di tutti i POI nel tragitto .. e anche autovelox …

    è vero non si capisce i file dove finiscano ma sappiamo che ci sono applicazioni che consentono anche sull’iphone di condividere file in wireless tra pc o mac e il melafonino …

    è certo che la memoria per noi abituati a terabyte di dati è poca …
    e vero che non è un oggetto da Nerd o cmq da professionisti abituati all full optional come hanno ben detto … ma fondamentalemente … 64 GB di soli dati lasciamone 4 GB solo per appicazioni … bhe son abbastanza ..

    è vero che una webcam avrebbe fatto la differenza perche magari uno ti chima in skype o icall e dal divano potevi chattare o videochimare in tutto relax .. e questo sia il vero punto debole di ipad … ma cmq il microfono c’è
    quindi una chimata classica cmq teoricamente si puo’ fare … comodamente dal divano .. in vivavoce .. come oggi si puo’ fare con l’iphone

    per il resto io sono sempre rimasto piu che soddisfatto degli apparati apple … da piu di 15 anni … ma questo ipad … pecca oltre alla web cam è il prezzo prestazione … anche se fatti i dovuti calcoli… iphone Vs ipad … siamo li … poi ovvio … quanti possessori di iphone hanno preso l’iphone a contratto pagando solo il fee di riscatto e pagando un canone??? il 95% io credo …

    ed ecco perchè cmq l’iphone per moda e non è diventato un status in italia al contro degli altri telefoni touch .. sicuramente piu scadenti per prestazioni e per usabilità e espandibilità di applicazioni …

    fatto sta che un prezzo che per il full optional va a finere sui 850 € per avere un bella console da gioco … un divx portatile un mp3 player … i libri nenache li menziono … come per i film e le serie televisive
    mi sembra un po troppo …

    tale prezzo che va nettamente sopra a un mac mini … dove cmq in tempi non troppo lontani facevano girare osx con un giga di ram … e con processori molto molto lenti …

    è vero che potevano fare un versione osx-pad.. un sorta di versione light .. del SO piu evoluto del mondo ..

    avrebbero potuto sfruttare meglio l’hardware …

    fatto sta che cmq noi non potremmo mai apprezzare alcuni prodotti apple .. quali come i succitati apple tv .. e ora l’ipad proprio per carenze di contenuti per le funzionalità evolute .. in quanto :
    noi non possiamo utilizzare il noleggio film o serie televisive … che in america è tantissimo … e quasi utile … con tutte le reti e tutte le serie che hanno … ed i libri come ho gia detto prima

    aspettero’ per vedere se migliorano qualcosa … certo è che nn do una opinione definitiva finche nn lo provo con mano …

    quindi l’unica pecca è che costa troppo per quello che è e che fa !

  55. rogerdodger dice:

    a parte i mille commenti che ora non ho tempo di leggere, ma, seriamente, quelli che dicono che dopo 15 minuti ci si fonde gli occhi su di un LCD non sanno di che cosa parlano. Andate sul blog di mantellini e guardate cosa scrive annablue una che con gli eBook ci lavora e ci sta ore…

    Anch’io su pdf ed ebook ci lavoro da anni e ci sto ore (come detto altrove, ricerca universitaria e non traduzione, ma siamo lì), quindi un po’ di voce in capitolo ce l’ho. E ho usato un Kindle, e la differenza è abissale, punto. Poi che ci sia gente con gli occhi bionici è indubbio (come la fidanzata di Camillo che riesce a leggere anche vari romanzi, io per finirne uno su Classics avevo le pupille che gridavano pietà nelle centottanta lingue di Babele), ma questo non significa che sia l’optimum. L’e-ink è molto meglio. Perché per difendere un device a tutti i costi bisogna negare questa semplice evidenza?

  56. marco dice:

    non ha la web cam e il microfono

    il microfono ce l’ha, e la webcam al 99% uscirà come accessorio da attaccare al dock. in questo modo sarà aggiornabile (2, 3, 5, 99 megapixel) e potrà aver zoom ottico o qualsiasi altra cosa. ma secondo me sarà al massimo di 1,3 megapixel per le videochiamate e i podcast. nel firmware del tablet, che è scaricabile dal sito apple, sono già emerse tracce di utilizzo di webcam.. quindi il software la prevede.

  57. secondo me è un buon prodotto… le uniche cose di cui pecca sono la porta usb e la memoria (per chi ha molte foto). Non capisco molti che si lamentano del fatto che non mac os: ma x fortuna, sarebbe stato lentissimo e poi comunque non è che ci si potevano installare grandi programmi (molti dicono che i netbook con windows sono migliori perché ci puoi installare programmi professionali: ma dove, per aspettare 10 minuti che si aprono e altri 10 per fare una minima cretinata), le porte usb magari x scambiare qualche file attraverso chiavetta e hd esterno e forse la webcam per videochiamate con skype. La fotocamera, videocamera e tutto il resto sono inutili tanto nessuno avrebbe mai usato l’iPad come macchina fotografica o come videocamera, x quello ci sono altri prodotti.
    Il resto come il multitasking, i files da mettere direttamente sulla memoria, etc. sono cose importanti ma nessuno ha scritto che sono problemi semplicemente software… il tutto viene magari risolto con iPhone os 4.0 oppure con un os dedicato.

  58. Pereubu
    ma non si tratta di difendere un device a tutti i costi

    preferivi l’e-ink a fronte di niente colori, niente apps, niente giochi, niente film, niente UI colorate, niente di niente?

    O dato che iPad, a differenza del Kindle, fa mille cose in più e non serve SOLO per leggere i libri, lo trovi un buon compromesso?

    No dai, seriamente: secondo te con uno schermo e-ink, considerando i vari usi di iPad, era meglio??? :)

    Non ho mai detto che l’e-ink non sia meglio, ma serve se il dispositivo fa SOLO quello e non è il caso di iPad..capisci?

  59. rogerdodger dice:

    il_moruz
    e poi selezioni con le dita i menù? auguri :)

    guarda, secondo me i menu si cliccherebbero benissimo… basta fare le proporzioni … su macbook da 13 pollici e risoluzione 1280 x 800 sono più che grossi anche da cliccare, su risoluzione 1024 x 768 e display da 10 pollici diminuirebbero un po’ ma sarebbero cmq fruibili…
    Stiamo aspettando da almeno quattro anni un OS X con interfaccia grafica a risoluzione indipendente, ovvero in grado di adattarsi alle dimensioni dello schermo senza diventare ciecati ma a Cupertino sono un po’ sordi …

  60. rogerdodger dice:

    Non ho mai detto che l’e-ink non sia meglio, ma serve se il dispositivo fa SOLO quello e non è il caso di iPad..capisci?

    Quello che non capisco è perché tralasciare una fetta di mercato così importante. Quella davvero rivoluzionaria, tanto da aprirci uno store apposta. Non si tratta di piccolezze tipo lo schermo che flippa in automatico quando capovolgi l’iPad così fai vedere le foto al vicino. Si parla di una tecnologia che la E-ink (la ditta, dico) sviluppa da dodici anni ed è, volenti o nolenti, la direzione da seguire – a meno che non ci sia un’alternativa nuova. Ecco, io in quest’alternativa nuova, da parte di Apple, ci speravo. E invece niente, a dimostrare che in questo mercato dei netbook secondo me ci sono entrati più per dovere che per reale convinzione, con proclami francamente assurdi per un prodotto sicuramente gradevole alla vista, ma con notevoli pecche (ormai è un po’ il parere di tutti in giro. Per l’iPhone non fu così, a parte la casalinga di Voghera che si lamentava dei pochi megapixel, ma qui si parla dei giornalisti specializzati). Di queste pecche, la più grave per me è proprio la scarsa attenzione alla lettura prolungata di testi. Insomma, devo prendermi un iPad e un Kindle o un Nook? Perché moltiplicare gli aggeggi da portarsi in giro?

  61. dell’iPad non mi è piaciuta…….la presentazione. Bella, indubbiamente, ma fa supporre un target di utenti che non sarà il suo. iPad, da come la vedo io, è soprattutto adatto al settore business e, ancor meglio, per i commerciali.

    E’ tutto pensato perchè sia costantemente collegato a internet e quindi perchè non ad una VPN aziendale? iPad non è un stand-alone, ma una propagazione aziendale, portatile, maneggevole, maggior durata di un notebook, non c’è bisogno di chiedere al cliente una presa per il collegamento alla rete elettrica, non c’è bisogno di accenderlo (è immediatamente disponibile) ed è di grande effetto.
    Siamo ancora troppo legati al fatto che i file debbano essere tutti sul disco rigido del dispositivo che utilizziamo. Non è più così. Certamente le aziende si dovranno strutturare in modo diverso, ma è una trasformazione già in atto. Inquadrato in questa ottica è vincente. Scheda clienti, ordinativi, pagamenti, disponibilità di magazzino tutto a porta di poche gesture. E una volta uscito la possibilità di scrivere una relazione dell’incontro immediatamente disponibile in azienda, casomai all’attenzione del direttore.
    Sia chiaro, non è che oggi non lo si faccia, ma comporta attività diverse.
    Per quanto mi riguarda probabilmente lo acquisterò e non perchè devo vedere i film o le foto di famiglia, ma perchè lo trovo più utile e versatile per le mie esigenze lavorative rispetto ad un pc portatile che non posseggo perchè sempre schiavo di una presa elettrica.
    Trovo anche io poco proponibile la lettura di un libro, ma lo stesso non vale per un giornale. Mi abbono al quotidiano preferito e mi arriva in automatico, non devo andare dall’edicolante. Non mi affatico certamente la vista dato che le notizie che mi interessano normalmente sono il 30%.
    Sotto questa ottica è perfettamente azzeccato. Ci aggiungiamo anche che fa figo……
    Francesco

  62. @ Pereubu:

    scusa ma quindi tu mi stai dicendo che Apple doveva introdurre un e-reader e punto. niente AppStore, niente foto, video niente di niente?

  63. @ IL_MORUZ:
    stiamo aspettando?
    io ad esempio no.

    Amo da sempre la coerenza di Apple e la coerenza sta anche nel fare
    un MAC OS
    e un iPhone OS per la mobilità estrema

    Fai una cosa..se stasera hai 10 minuti metti lo schermo del macbook sdraiato, nel caso in cui tu lo abbia in vetro tappaci su per 10 minuti facendo le operazioni di rispondermi ad un commento e fai finta di aprire iMovie ed editare un video…e poi dimmi.. :)

    Apple non introdurrà mai un MAC OS X scalato per questi dispositivi, esattamente come non ci sarà mai il flash su iPhone OS.

  64. flash meglio che non ci sia…sul mio MBP gira uno schifo e spero che venga presto soppiantato da HTML5 =.=

    cmq non capisco perché ma nessuno parla del pennino: quale? appunto! un pennino con i livelli di pressione!!! spero si svegli qualche azienda se la Apple ha deciso che non le interessa…

  65. Leggendo i commenti non posso fare a meno di pensare: sai che arrabbiati i troll che vengono qui pensando di trovare gli utenti mac tutti adoranti e scoprono di non aver lavoro? Immagino sia seccante! XD

    Dionaso dice:

    quindi, perchè dovrei comprare l’iPad, il netbook firmato Apple ad un costo notevolmente superiore a tutti gli altri?

    Sostituisci “iPad” e “netbook” con “MacBook” e “laptop” e la frase mi diventa familiare.
    La risposta è sempre la stessa: se spendi 200 euro per un device che si spacca dopo due anni scarsi invece che 500 per uno che rivenderai tra 4 anni ad un buon prezzo, funzionante, su ebay, è una tua scelta, ma non vendermela come la più economicamente vantaggiosa.

    Io non dico che farò la fila per averlo, anzi, se, e con molti se, lo comprerò lo farò tra qualche anno, quando sarà migliorato. Ci ho messo un decennio per prendermi il primo iPod.
    Semplicemente mi fa un po’ senso che si stia qui, come tutte le volte, a dire “che brutto questo prodotto apple, la concorrenza ha i pc che fanno il caffé” per poi vedere tutti che fanno la coda per prenderlo ed esaltarlo tra qualche mese.
    È semplice voglia di criticare.
    Si fa un mucchio di teoria su cosa è, si pontifica senza averne usato uno, lo si paragona alla concorrenza facendo forzature e poi si scopre che la pratica è differente.

    Tra l’altro ho appena scoperto che il Kindle DX costa 490 dollari.

  66. dionaso
    l’iPad dal mio punto di vista fa le cose che fa un netbook in una maniera molto più comoda.

    Leggi cosa ho scritto qua se ti va perchè sto scrivendo troppo stasera :)
    http://www.theapplelounge.com/sondaggi/sondaggio-comprerai-lipad/comment-page-2/#comment-96049

  67. Concordo con Beppy…in effetti la apple ha pensato (secondo me) a qualcosa di molto comodo per svolgere browsing di base, senza grosse velleita’. magari su una poltrona per vedere la rubrica coi film o consultare una ricetta, prendere appunti a lezione (con una applicazione tipo blocco note con scrittura a mano) per fare esempi banali. Cioe’ tutto cio’ che non puoi fare con un netbook (e che non puoi fare con un iphone) perche indubbiamente l’ipad è piu comodo di un netbook (manca la tastiera e lo puoi usare anche in piedi tenendolo con una mano)…concordo con gli altri che pensano che abbia dei paurosi limiti tecnici: memoria, usb, webcam (quasi inutile diciamocelo) multitasking (grave pecca) e flash: per quanto concerne flash la apple, anche se con un fondo di ragione, non puo’ snobbare una tecnologia web che comunque ora è solidamente utilizzata, anche se su dispositivi di questo tipo si avrebbero delle scadenti prestazioni. Ma la apple probabilmente ha preso 2 piccioni con una fava..brand commerciale che gia tira molto, riciclo di pezzi di magazzino ed ecco che forse si prenderanno una parte di mercato tra notebook e netbook veri e propri…io direi che l’ipad è un prodotto a parte ecco, niente di paragonabile ad altra roba gia esistente. purtroppo l’apple poi ha dei prezzi troppo alti e secondo me i 500 dollari per la base sono un furto a mano armata…

    un’altra idea vincente della apple è stata quella di bruciare la concorrenza. forse anche per questo ha dei limiti tecnici, per brevita di sviluppo…giusto per piazzare pezzi sul mercato, poi si affinera’ il prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>