Apple Store, il punto della situazione in Italia

di Giuseppe Benevento 65

Apple Stores Italiani

L’Apple Store di Milano Carugate è finalmente aperto e possiamo già fare un primo punto della situazione anche grazie alle immagini ed ai video prodotti dal nostro inviato Michele Baratelli. Quello del Centro Commerciale Carosello è il secondo degli Apple Store italiani. Il primo, infatti, è stato inaugurato nel 2007 a Roma presso il Centro Commerciale RomaEst.

Alcuni tra i commenti ai nostri articoli ci hanno dato spunto per un’analisi da fare con i nostri lettori sulla scelta di Apple di aprire i propri negozi in centri commerciali distanti dal centro cittadino piuttosto che nel cuore delle metropoli scelte per gli store.

Come dicevamo in apertura, alcuni commenti ai nostri precedenti articoli lamentavano l’eccesso di entusiasmo e clamore per un “negozietto” (commento 01) della Mela ed un eccesso di fanatismo volto all’ottenimento di una semplice maglietta (commento 02). Effettivamente un tale entusiasmo, forse, può essere un po’ eccessivo nonché fomentato anche per motivi commerciali ma, dobbiamo dire, è pur sempre un evento che attira l’attenzione. Specie in un periodo di crisi in cui scarseggia il lavoro e molte aziende/negozi chiudono. È bello, invece, vedere un nuovo negozio che apre e che permette a dei giovani di lavorare.

Sul “negozietto” dei commenti, purtroppo, dobbiamo soffermarci. Milano è la capitale economica de facto d’Italia e, forse, Apple avrebbe potuto fare qualcosa in più. Non possiamo fare un raffronto tra gli USA e l’Italia, ma almeno tra Milano ed una città a meno di 500 Km più a nord possiamo farlo. Stiamo parlando di Monaco di Baviera, in Germania, dove Apple a fine 2008 ha inaugurato il suo primo negozio tedesco.

L’Apple Store di München che abbiamo avuto occasione di visitare nei mesi passati, a differenza di quello di Carugate, è situato nel pieno centro cittadino a 20 passi (contati) dalla centralissima Marienplatz che, col carillon più grande di tutta la Germania ed i caratteristici mercatini nel periodo natalizio, attirano gli abitanti di Monaco di Baviera, i bavaresi e tanti turisti. Chi conosce il capoluogo bavarese sa che il negozio della Mela in quel punto potrebbe essere paragonato ad un ipotetico Apple Store milanese in Piazza Duomo o nella Galleria Vittorio Emanuele II. Il negozio tedesco, tra l’altro, si presenta al pubblico con una grande vetrata che mostra i due vasti piani (piano terra e primo piano) che fanno da maxi vetrina nel cuore della città.

A questo punto non ci resta che chiederci quali siano state le ragioni di mercato che hanno spinto Apple, in Italia, a scegliere i centri commerciali fuori città. Sicuramente l’alto costo dei locali in zone centrali di città come Roma e Milano può essere uno dei motivi principali, ma, forse, potrebbe essere una mossa di marketing al fine di avere una maggiore visibilità e per un più vasto target di utenza. Da qualche anno, infatti, i centri commerciali compaiono come funghi intorno alle nostre città ed attirano ogni giorno migliaia di persone che ivi si recano con lo scopo di fare acquisti di ogni genere avendo diversi tipi di negozi a disposizione. Tutti in un medesimo luogo.

Ma dove vorrebbero il loro Apple Store i nostri lettori? Non sia mai che Enzo Biagini, amministratore delegato di Apple Italia, passi da qui e legga le idee dei lettori di The Apple Lounge per prendere uno spunto da comunicare a Cupertino su un futuro Apple Store italiano. E soprattutto, ora che la Mela ha “coperto” coi suoi negozi le due maggiori città del centro e del nord Italia, se dovesse essere aperto questo futuro Apple Store al sud Italia, in quale città lo vorrebbero i nostri lettori?

Partecipate ai nostri due sondaggi e fatevi sentire anche nei commenti!
[poll id=”27″]
[poll id=”28″]