Ripristino file cancellati: un gioco da ragazzi con EaseUS Data Recovery Wizard

di Gio Tuzzi Commenta

EaseUS Data Recovery Wizard

Eliminare dei file per sbaglio è uno di quegli errori che prima o poi tutta nella vita facciamo. A volte, però, entriamo in contatto con dati molto più importanti del solito, soprattutto quando stiamo lavorando. Ecco spiegato il motivo per cui, oltre alla normale soglia di attenzione, sarebbe da porre anche un bel po’ di diligenza in più, in modo specifico quando si trattano dati sensibili. Eppure, l’errore a volte è proprio dietro l’angolo e non si può fare nulla per evitarlo. Però, ci sono numerosi programmi che offrono la possibilità non solo di metterci una pezza, ma di risolvere completamente il problema.

Ripristino file cancellati, come farlo in modo veloce e sicuro

Tra le migliori alternative come software di recupero dati, non bisogna dimenticare EaseUS Data Recovery Wizard. Si tratta di un programma che ha il grande pregio di dare una mano nel ripristino dei file che sono stati rimossi in modo accidentale. Al tempo stesso, può tornare molto utile nel caso in cui sia necessario provare a recuperare dei dati che si sono persi per colpa di un hard drive che ha subito dei danni, oppure è stato formattato.

Uno dei grandi vantaggi di usare EaseUS Data Recovery Wizard è senz’altro quello di poter disporre un programma completo, oltre che efficiente. La funzione di recupero dati è molto rapida e affidabile, è in grado di recuperare ogni tipo di file, ma soprattutto permette il ripristino dati da vari dispositivi di archiviazione di memoria.

Come funziona EaseUS Data Recovery Wizard

Il recupero dei dati con questo programma avviene in tre semplici passaggi. Basta mandare in esecuzione il programma, dopo aver effettuato il download di EaseUS ovviamente. Poi, si lancia la scansione, che va alla ricerca automatica di tutti quei file che si possono recuperare. Infine, è l’utente a scegliere quali documenti intende ripristinare tra quelli visualizzati. Con l’ultima versione del programma, tra l’altro, è possibile anche visualizzare in anteprima file video e audio.