Apple Watch pronto a diagnosticare il Covid-19 in futuro?

di Giovanni Tripodi Commenta

E’ ormai da qualche anno che Apple sta utilizzando il proprio Apple Watch nell’aiutare, le persone che lo indossano, a riconoscere tempestivamente qualche problema di salute.

Ora però si parla addirittura della possibilità di poter diagnosticare quanto prima l’infezione da Covid-19, il che darebbe una grande mano nella lotta contro la pandemia globale. Come ormai sappiamo bisognerà conviverci con questo virus, a quanto pare bisognerà vaccinarsi ogni anno per impedire che possa ripresentarsi facilmente.

Apple Watch

Lo studio di Apple insieme all’University of Washington e Seattle Flu Study

Apple ha messo a disposizione il proprio team di esperti, insieme all’University of Washington e Seattle Flu Study, per riuscire a diagnosticare l’infezione da Covid-19 attraverso il proprio Apple Watch. A tal proposito si darà luogo ad uno studio scientifico, dalla durata di sei mesi, in cui un gruppo di persone, residenti a Washington e con a disposizione almeno un iPhone 6S, potranno avere in dotazione un Apple Watch che devono indossare sempre, anche durante la notte.

Lo smartwatch in questione raccoglierà tutti i dati dell’utente, soprattutto quelli relativi l’ambito della salute ed attraverso Apple Research verranno fornite delle domande a cui rispondere, settimanalmente o mensilmente, sui sintomi respiratori e sul proprio stile di vita. E’ uno studio alquanto approfondito che Apple avvierà insieme all’ University of Washington e Seattle Flu Study per riuscire a diagnosticare prima di qualsiasi tampone la positività al Covid-19.

Monitorando costantemente lo stato di salute dei vari volontari che saranno utilizzati per questo studio, che dovranno avere almeno un’età superiore ai 22 anni, Apple è convinta che sarà in grado di percepire anzitempo proprio i sintomi legati al Covid-19, grazie ovviamente a tutti i vari parametri presi in esame dall’Apple Watch.

Apple sempre più lanciata nel campo della salute

Ormai l’azienda di Cupertino ha un obiettivo ben chiaro, poter entrare nella storia della scienza e non solo della tecnologia grazie ai propri prodotti e bisogna dire che fino ad ora l’Apple Watch si è rivelato assolutamente efficace nel campo della salute. Come molti sapranno grazie a questo smartwatch targato Apple è stato possibile diagnosticare fibrillazioni atriali, attraverso il monitoraggio costante e preciso del battito cardiaco.

In futuro però ci sono anche altre funzioni in arrivo grazie all’Apple Watch, come la diagnosi non invasiva degli eccessi di potassio, il monitoraggio della glicemia ed addirittura l’individuazione dello stato iniziale dell’Alzheimer. Apple vorrà quindi essere sempre più un alleato per la salute umana, si sta lavorando verso questo senso e la possibilità di diagnosticare prima dell’arrivo dei sintomi l’infezione da Covid-19 è un altro passo importante verso questo nuovo obiettivo.