Apple Watch, primato assoluto per Cupertino anche se la concorrenza incalza

di Gio Tuzzi Commenta

Apple Watch domina il mercato degli indossabili, ma si è avvertita una leggera flessione che dovrà senza dubbio far pensare Tim Cook e soci sul da farsi per aumentare l’appeal

Apple Watch

Nel settore degli smartwatch continua ad avere la meglio l’Apple Watch dell’azienda di Cupertino, che risulta essere senza dubbio il più desiderato dagli amanti della mela morsicata. Se quindi il settore smartphone in casa Apple è alle prese con un’iniziale crisi che deve necessariamente far preoccupare, non si può dire lo stesso del campo degli indossabili, tant’è che Tim Cook ne ha elogiato i grandi risultati ottenuti sul mercato.

E’ anche vero però che quanto dichiarato dal CEO di Apple non riguardava solo l’Apple Watch, ma anche gli AirPods, che indubbiamente hanno dato una spinta importante proprio al campo degli indossabili dell’azienda di Cupertino. Tuttavia anche l’Apple Watch sembra iniziare a risentire della concorrenza, nonostante infatti continui ad essere il più amato del settore smartwatch, c’è stata una leggera flessione di vendite rispetto allo scorso anno, non preoccupante ai livelli dell’iPhone, ma che deve sicuramente far pensare Cook e compagni.

Il punto centrale è che le aziende concorrenti, in primis Huawei e Samsung, stanno proponendo smartwatch di gran lunga più interessanti rispetto all’Apple Watch, almeno per ciò che riguarda l’autonomia della batteria e qualche altra funzionalità marginale, ad un costo però nettamente inferiore. Tra l’altro si tratta di smartwatch che sono assolutamente compatibili con il sistema operativo iOS e ciò potrebbe non poco attirare gli utenti iPhone verso nuovi stimoli provenienti proprio dalla concorrenza.

La flessione, seppur leggera, in questo settore smartwatch c’è stata anche per l’Apple Watch, ora siamo curiosi di scoprire come agirà l’azienda di Cupertino per il futuro, perché mai si è ritrovata ad affrontare un periodo così cupo sul mercato, è necessario quindi passare al contrattacco per evitare di ritrovarsi in situazioni ancora più negative. L’Apple Watch può rilanciarsi tranquillamente, ha una buona base di aficionados e guida alla grande il mercato smartwatch, ma anche in questo caso è necessario un cambio di rotta imponente per dar vita ad una vera svolta.