Apple Watch, disponibile l’SDK WatchKit

di Redazione 2

Apple apre l'Apple Watch agli sviluppatori. Dopo la presentazione di settembre, è arrivato oggi la prima versione dell'SDK WatchKit, il pacchetto di sviluppo software con cui è possibile iniziare a creare applicazioni per lo smartwatch di Cupertino.

Il lancio ufficiale di Apple Watch, previsto per la primavera 2015, è ancora lontano. Gli sviluppatori, però, possono già iniziare ad esplorare il lato software del gadget da polso di Apple, con largo anticipo. Con il WatchKit è già possibile creare applicazioni per il “piccolo schermo” dell’orologio di Cupertino, con funzionalità come Glances e le notifiche interattive. Il tutto da testare ancora in locale su simulatore.

11135-3806-watches-141118-l

“Apple Watch è il nostro dispositivo più personale di sempre e WatchKit offre alla nostra fantastica comunità di sviluppatori iOS tutti gli strumenti di cui necessitano per creare nuove coinvolgenti esperienze, sempre a portata di polso,” ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple, con un commento riportato nel comunicato stampa ufficiale diffuso dall’azienda. “Con il kit SDK per iOS 8.2 in versione beta, gli sviluppatori possono iniziare da subito a creare nuove, rivoluzionarie app WatchKit con Glances e notifiche interattive, progettate per sfruttare l’innovativa interfaccia di Apple Watch e collaborare in perfetta sintonia con le nuove tecnologie integrate, come la funzione Force Touch, la Corona Digitale e il Taptic Engine.”

Gli iscritti all’iOS Developer Program possono scaricare già da ora il SDK per iOS 8.2 in versione beta nel portale Apple per gli sviluppatori. Nel sito dedicato al WatchKit sono già disponibili indicazioni, linee guida utili per lo sviluppo dell’interfaccia utente delle app e molte altre risorse utili per la creazione di app su misura per Apple Watch.

Gli sviluppatori avranno la possibilità di creare app con notifiche tramite le quali gli utenti potranno compiere azioni o rispondere a determinati input attraverso l’orologio o grazie al geo-fencing (“spegni le luci quando esco di casa”).

Altro aspetto importante da non sottovalutare: nei prossimi giorni, grazie alla disponibilità del primo pacchetto di sviluppo, ne sapremo molto di più sull’Apple Watch, anche se l’hardware non arriverà sul mercato almeno per altri quattro o cinque mesi.