Apple Watch, arriva l’app Sleep Cycle per monitorare il sonno

di Gio Tuzzi Commenta

Anche sull’Apple Watch arriva l’app Sleep Cycle che garantisce il monitoraggio del sonno, ma è in grado anche di ridurre il russare.

Apple Watch
Apple Watch

D’ora in poi sarà più semplice scoprire la qualità del sonno grazie all’arrivo sull’Apple Watch dell’applicazione Sleep Cycle, già presente sugli iPhone, ma che senza dubbio risulterà più efficace sullo smartwatch di casa Apple. Ovviamente per far sì che tale app funzioni a dovere è necessario addormentarsi con l’Apple Watch al polso, in questo modo il monitoraggio del sonno sarà più semplice.

Tra l’altro quest’app permette anche di ridurre il russare o quanto meno far capire a chi dorme quanto si russa e come poter fare per diminuire tale fastidio soprattutto per chi si ritrova a dormire nella stessa stanza. Sleep Cycle sfrutta la tecnologia Taptic Engine dell’Apple Watch per garantire la sua corretta funzionalità.

Tramite infatti questa tecnologia l’applicazione sarà in grado di rilevare il momento in cui il soggetto in questione inizia a russare e qui provocherà delle piccole vibrazioni che non lo sveglieranno, ma senza dubbio gli faranno cambiare posizione diminuendo in questo modo il russare. Altro aspetto importante di Sleep Cycle per Apple Watch è il svegliare l’utente in maniera delicata, fungendo quindi da sveglia, ma senza stressarlo immediatamente. Il tutto sarà effettuato tramite delle lente vibrazioni che pian pianino saranno sempre più veloci, ovviamente ci sarà modo di stoppare o posticipare la sveglia.

Un ultimo aspetto da tener conto di quest’applicazione è il monitoraggio del sonno, ciò significa che attraverso Sleep Cycle sarà rivelata la durata del sonno, ma anche la sua qualità, tra l’altro sarà registrata anche la media della frequenza cardiaca proprio mentre si dorme. Insomma può considerarsi un’app davvero interessante per chi utilizza l’Apple Watch con grande frequenza.