Apple Watch 7 con Touch ID e fotocamera integrata al display?

di Giovanni Tripodi Commenta

Spuntano altri brevetti in casa Apple relegati questa volta al mondo smartwatch e che fanno davvero sognare tutti gli appassionati del settore in vista dell’Apple Watch 7.

E’ bene come sempre precisare come, trattandosi di semplici brevetti, non è detto che la tecnologia qui evidenziata possa diventare in poco tempo realtà, anzi a volte non si concretizza mai. E’ bello però poter sognare ed in questi nuovi brevetti mostrati da Apple si mostra qualcosa di assolutamente interessante che riguarda il settore smartwatch.

Apple Watch

Il primo brevetto per il Touch ID sull’Apple Watch 7

Parliamo infatti di due brevetti e vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta. Il primo è stato intitolato “Electronic device having sealed button biometric sensing system”e fa leva sulla possibilità di integrare il Touch ID, sensore per le impronte digitali, nel tasto di accensione dello smartwatch. E’ praticamente la stessa tecnologia che Apple ha già utilizzato per l’iPad Air e che potrebbe in questo caso concretizzarsi anche per l’Apple Watch 7.

Una novità importante perché garantirebbe ai vari utenti di non dover inserire sempre il codice di sblocco ogni qual volta si toglie l’Apple Watch dal polso. Una sicurezza maggiore per chi effettuerà anche pagamenti tramite tale dispositivo. Questa novità non sembra essere così complicata da attuare in poco tempo, per questo si presume che per la prossima serie di Apple Watch potrebbe essere già disponibile.

Fotocamera sotto al display, un brevetto più complesso

Discorso diverso va fatto per il secondo brevetto, intitolato “Electronic devices with two-stage displays”, e fa riferimento ad fotocamera e un flash incastonati tra gli strati che compongono lo schermo e che risultano visibili dall’esterno solo al momento dell’uso. In questo caso il progetto prevede che la fotocamera ed il flash siano nascoste dietro ad un sipario di celle modulatrici e che si apre solo quando si ha necessità di scattare foto e girare un video con il proprio Apple Watch.

I due display possono anche essere controllati separatamente, ognuno quindi con funzioni differenti. Una tecnologia molto più complessa che inevitabilmente richiede molto più tempo per essere realizzata e non è neanche detto che alla fine possa trasformarsi in realtà. Tra l’altro non vale solo per lo smartwatch, ma Apple sta pensando da tempo di eliminare Notch e dare continuità al display anche per iPhone ed iPad.