Visita all’Apple Store di Bristol

di Michele Baratelli Commenta

Nonostante i rumors che stanno invadendo tutti i siti del Mac Web e il lavoro dietro le quinte che ci permette di selezionare quelli più attendibili e scartare quelli di pura fantascienza, qualcuno della redazione di TAL (tra cui il sottoscritto) si è preso il week end libero per un viaggio che oseremmo definire “didattico”. Siamo stati a Bristol (UK) a visitare l’Apple Store di recente apertura, situato in un immenso centro commerciale che a tratti ci è sembrato una città. Sarà forse per questo che ci è sembrato davvero piccolo l’Apple Store di Bristol: abbiamo però delle succose indiscrezioni per voi.

Le foto che vedete pubblicate è quanto di meglio siamo riusciti a fare: nonostante la confusione all’interno del negozio, i commessi erano davvero molto attenti e non ci hanno permesso di scattare delle foto all’interno dello Store. Per questo motivo abbiamo cercato di fotografare lo Store da fuori, provando a “immortalare” anche qualcosa del suo interno.

L’Apple Store di Bristol è costruito su due piani: al piano inferiore è possibile trovare (e naturalmente utilizzare liberamente) tutti i Mac, iPod e naturalmente iPhone 3G. Nonostante la confusione interna, generata probabilmente dal poco spazio disponibile, ci è stato possibile provare tutti i prodotti senza dover aspettare che qualcuno ci lasciasse il posto.

Ci siamo divertiti a utilizzare i nuovi iPod e iPod touch e abbiamo preso confidenza con il nuovo iPod Classic: sinceramente ce lo immaginavamo molto più sottile, pur sapendo esattamente le dimensioni “sulla carta”. Nella memoria di ognuno di essi erano presenti degli album che, grazie alle cuffie disponibili, ogni cliente è libero di ascoltare a piacere. Naturalmente non abbiamo trascurato nessuno degli otto iPhone 3G presenti.

Abbiamo utilizzati poco i notebook di Apple, ma, abbiamo colto l’occasione per congedare questi modelli che ci hanno accompagnato per un tratto della nostra vita: a domanda poco esplicita, un commesso ci ha suggerito di aspettare qualche giorno prima di acquistarne uno. “Don’t tell my boss, ok?

Al piano  superiore si trovano tantissimi accessori e programmi dedicati al mondo Apple: si parte dalle custodie Ultra Slim Pouch”  di Senacases fino ad arrivare a complessi sistemi di altoparlanti per il proprio iMac. Sempre a questo piano si trovano le casse e la “Genius Bar” che, come tutto lo store, è davvero piccola: soltanto cinque ragazzi davvero impegnati per rispondere alle domande di tutti.

Ci sarebbe piaciuto andare la settimana prossima in modo da poter gustare, tra i primi, i nuovi portatili che saranno presentati: ripensandoci però siamo felici lo stesso perché in questo modo abbiamo avuto l’occasione di salutare tutta la vecchia gamma.

Il personale è, come da copione, sempre molto gentile e disponibile: vi verrà chiesto più volte (tutto dipende dal tempo che trascorrerete all’interno dello Store) se è tutto ok e si vuole ricevere aiuto. Le persone con cui farete fatica a parlare sono i “Genius” perché sono davvero oberati dal troppo lavoro e dalle troppe persone che richiedono il loro aiuto.

Davvero carino questo ennesimo Apple Store di Bristol: l’unico consiglio che possiamo darvi è quello di non andarci né di Sabato né di Domenica: l’esperienza potrebbe essere poco piacevole proprio per la troppa gente al suo interno, nonostante ci siano prodotti da provare per tutti.

Naturalmente noi di TAL abbiamo resistito alle sirene che ci spingevano ad acquistare il negozio intero: “ci siamo accontentati” di questo piccolo regalino (Dock per iPhone 3G), anche solo per ricordarci della bella mattinata passata in compagnia di tutti i prodotti Apple.