Colpo con vetrina sfondata all’Apple Store di Berlino

di Lorenzo Paletti Commenta

colpo grosso Apple Store Berlino

Qualcuno, a Berlino, si è fatto un bel regalo di Natale durante la scorsa notte. L’Apple store della capitale tedesca è stato derubato e distrutto dall’impatto con una Opel Corsa.

A riportare la notizia è Bild.de, che scrive che una Opel Corsa è arrivata a tutta velocità contro il vetro d’ingresso dell’Apple Store di Berlino. Dopo avere fatto a pezzi l’entrata, i rapinatori sono scesi dall’auto e hanno fatto incetta di iPhone, iPad e Mac. Sarebbero stati sei i ladri a fare irruzione nel negozio intorno alle 4 e 15 del mattino. L’auto utilizzata per distruggere l’ingresso del negozio è rimasta in strada, mentre i criminali se la sono data a gambe a bordo di auto di lusso. Non è chiaro se si tratti di Audi o Mercedes.

Sempre a Berlino, negli scorsi giorni, ci sono stati altri colpi che hanno fatto manbassa di tecnologia. L’ultimo in un negozio elettronico, Alexa, dove i ladri sono fuggiti con un bottino di circa 100 000 €.

Un gruppo di investigatori sta investigando questo furto e i precedenti, e non è improbabile che i ladri di tecnologia siano gli stessi. È anche probabile che il negozio rimanga chiuso per qualche giorno. Il periodo di pausa servirà alla polizia locale per effettuare le indagini, mentre i dipendenti dello Store potranno cominciare a rimettere in sesto i locali (e ordinare una nuova vetrina).

Considerato il valore dei dispositivi di Cupertino, e la quantità tipicamente messa in mostra sui tavoli di un Apple Store, è probabile che i rapinatori abbiano portato a casa dispositivi tecnologici per svariate migliaia di Euro. Apple, nel frattempo, sarà costretta a mettere in pausa il suo Store proprio in uno dei periodi economicamente più caldi dell’anno.

[via]