Apple Store Grand Central Terminal non si farà

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

Qualche tempo fa si era sparsa la voce di un interessamento di Apple ad un fondo commerciale all’interno della Grand Central Terminal, la trafficatissima stazione ferroviaria di Manhattan.
L’ipotesi era più che plausibile e sembrava che quella suggestiva posizione potesse essere la scelta definitiva per l’apertura di un nuovo Apple Store a New York, si diceva addirittura il più grande di sempre. Niente da fare, invece: una fonte vicina all’autorità dei trasporti newyorchese ha confermato al NY Observer che lo Store in stazione non si farà.

Le complicazioni legate alla logistica sono troppe e per questo motivo Apple ha deciso di rinunciare ad un progetto che pure avrebbe dato parecchio lustro alla divisione Retail di Cupertino. Mescolare viaggiatori ferroviari e clienti che devono portare il Mac in assistenza (per dirne una) in uno dei luoghi più trafficati di Manhattan non era comunque la migliore delle scelte possibili.

A far trapelare la notizia con un po’ di anticipo, la scorsa settimana, ci aveva pensato anche un tweet abbastanza sibillino pubblicato dall’agente immobiliare Jeffrey Roseman (in apertura): “Vediamo se la notizia su Apple che NON aprirà uno Store nella Grand Central otterrà la stessa copertura che ha ottenuto quando il rumor si è diffuso”.

[via MacRumors]