Storico aggiornamento Paypal per iPhone ed iPad: piena interazione con Siri

di Luigi De Girolamo Commenta

Storico aggiornamento Paypal per iPhone ed iPad, visto che da questo momento viene assicurata la piena interazione con Siri. Ecco cosa cambia per il pubblico

Simferopol Russia - March 30 2014: PayPal the largest operator of electronic money it was founded in 1998. PayPal is the most popular way of reception and sending the Internet of payments at the eBay auction.
Simferopol Russia – March 30 2014: PayPal the largest operator of electronic money it was founded in 1998. PayPal is the most popular way of reception and sending the Internet of payments at the eBay auction.

Sono novità davvero interessanti quelle che sono trapelate in queste ore per tutti coloro che utilizzano l’app Paypal a bordo del proprio iPhone o iPad. Il mese di novembre, infatti, ci regala un aggiornamento decisamente importante per chi sfrutta costantemente il conto attraverso un device iOS, considerando il fatto che da questo momento ci sarà una migliore integrazione con l’assistente vocale Siri.

Insomma, da questo momento l’invio di denaro potrebbe risultare più semplice e veloce, come potrete del resto constatare dalla pagina di download di Paypal per iOS e dalla descrizione dell’aggiornamento in questione. La nuova funzione è stata messa in evidenza anche dal team che si occupa dello sviluppo di Paypal, stando a quanto trapelato da una nota ufficiale:

“Ora puoi inviare e richiedere denaro utilizzando Siri. Prova a dire “Invia €10 a Marco con PayPal” o “Richiedi €20 alla mamma con PayPal”.

Chiaramente la distribuzione di un aggiornamento così corposo non può avvenire contemporaneamente in tutto il mondo. Ecco perché Paypal ha selezionato 30 Paesi che a conti fatti potranno godere di una corsia preferenziale sotto questo particolare punto di vista:

“Australia, Austria, Belgio (French and Dutch), Brasile, Canada, Cina, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong (Cantonese), India, Israele, Italia, Giappone, Malesia, Messico, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Russia, Arabia Saudita, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Tailandia, Regno Unito, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti”.

A questo punto mettiamo da parte le chiacchiere per analizzare più da vicino l’ultimo aggiornamento di Paypal, con tanto di video che ci mostra i principali punti di forza di un upgrade davvero molto atteso per il pubblico.