Nuovi blocchi per l’App Store: ecco le applicazioni interessate

di Gio Tuzzi Commenta

Nuovi blocchi per l'App Store, al punto che in questi giorni possiamo prendere in esame le nuove applicazioni interessate. Ecco tutti i dettagli

Periodo decisamente intenso quello che stiamo vivendo con l’App Store ed i filtri imposti da Apple, visto che dopo la barriera innalzata nei confronti delle App a 32 Bit, oggi prendiamo atto di una nuova iniziativa del colosso di Cupertino concentrata su specifici titoli delle stesse app.

Nel dettaglio, pare che ora Apple non accetterà più nel titolo le applicazioni che nel loro titolo andranno a contenere la parola “free”. Il motivo lo spiega proprio Apple:

“Nomi, icone, screenshot o anteprime da visualizzare in App Store, che includono riferimenti al tariffario della tua app, che non sono considerati parte di questi metadati.

Si prega di rimuovere tutti i riferimenti al prezzo della tua app dal nome della tua app, compresi eventuali riferimenti alla natura gratuita o scontata dell’applicazione. Se volete pubblicizzare i cambiamenti di prezzo delle app, sarebbe opportuno includere questa informazione nella descrizione dell’app. I cambiamenti di prezzo delle app possono essere effettuati nella sezione Prezzi e disponibilità di iTunes Connect”.

Insomma, l’App Store in questo periodo sta vivendo cambiamenti a dir poco significativi e gli sviluppatori in giro per il mondo per forza di cose dovranno adattarsi alle varie normative imposte da Apple per far entrare una specifica applicazione nel suo store.