Ecco i vincitori degli Apple Design Awards 2014

di Giordano Rodda Commenta

C’erano pochi dubbi che Monument Valley figurasse tra i vincitori dell’edizione 2014 degli Apple Design Awards: il gioco di ustwo Studio è stato lodato da tutti per il suo gameplay originale ed evocativo. Ma forse a Jony Ive sarà piaciuto ancora di più il minimal e mondrianesco Blek, un’altra delle dodici applicazioni che si sono aggiudicate il premio per il design più creativo in un evento incluso nella WWDC ancora in corso.

Apple-Design-Awards

A ciascuno dei vincitori Apple ha regalato un esemplare di quasi ogni apparecchio attualmente prodotto a Cupertino, MacPro compresi. Oltre a Blek e Monument Valley, tra i giochi per iOS hanno vinto anche l’adorabile Leo’s Fortune, quel gioiellino di Device 6 – il thriller testuale (o meglio, tipografico) partorito dai geniacci di Simogo, gli stessi di Year Walk – e Threes, l’antesignano (l’originale, direbbe qualcuno) del nostro 2048.

Tra le applicazioni non ludiche per iOS si sono portati a casa il premio anche Sky Guide (bello davvero), Yahoo! News Digest (che francamente, rispetto a un qualsiasi Flipboard, meh) e Storehouse: Visual Storytelling, l’app per iPad dedicata al layout al volo per testo e immagini. Per quanto riguarda il Mac, sempre più lasciato lì un angolo, vittorie per la versione desktop di Day One e per Cinemagraph Pro, nato per creare flixel (facciamola semplice e diciamo “l’evoluzione delle gif animate”).

Due premi anche per le applicazioni pensate dagli studenti, PanoPerfect per iOS e Addimal Adventure, solo per iPad: il primo è una sorta di Instagram per foto panoramiche, il secondo è un libro animato per insegnare l’aritmetica ai bambini.

Sul sito di Apple USA si può trovare la gallery con le app vincitrici, i link per scaricarle dagli store e un’interessante sezione dedicata agli sviluppatori che le hanno realizzate.